Tre gol, vittoria e 700 tifosi in mascherina: il test col Cerignola promuove i Lupi fotogallery

Il Campobasso batte i pugliesi – che affronteranno il girone H di serie D – davanti al pubblico dopo sei mesi e mezzo. La squadra diverte e segna, strappando applausi e consensi. All’ingresso dello stadio, igienizzanti e misurazione della temperatura. Sugli spalti, posti numerati, obbligo di dispositivi di sicurezza.

Vince e convince il Campobasso nella prima amichevole post-covid a Selvapiana e davanti ai tifosi. Un 3-2 corposo e meritato che ha messo in evidenza una discreta condizione fisica e una buona manovra, già collaudata dall’anno scorso.

Campobasso-Cerignola amichevole 20 settembre 2020

Misure di sicurezza. Tutto ben organizzato, dall’ingresso allo stadio fin sugli spalti. Igienizzante a ogni varco (tribune e curva), misurazione della temperatura, posto assegnato e numerato e obbligo della mascherina sugli spalti per tutta la durata del match. Lo speaker, più volte, tiene a ribadire gli obblighi a cui sono tenuti gli spettatori, presenti in circa 700 unità.

 

Avvio incerto e crescita esponenziale. I primi minuti vedono i pugliesi lanciatissimi, con un pressing asfissiante e qualche pericolo portato alla difesa rossoblù. Pian piano però la squadra di Cudini prende le misure e inizia a macinare il gioco al quale eravamo abituati nel pre-lockdown. Esposito e Cogliati inaugurano il taccuino del cronista, i rispettivi tiri vengono controllati. Al 12’ la prima vera opportunità: Fabriani pennella un cross da destra, Cogliati si divora da due passi il vantaggio.

Il vantaggio. Le trame piacevoli dei rossoblù che indossano la splendida nuova divisa portano all’1-0: Vanzan batte alla perfezione un corner sul quale si avventa Bontà che insacca. Il tutto a suggellare la superiorità campobassana, certificata dalla conclusione di poco alta di Tenkorang e dalla punizione di Esposito parata all’angoletto.

Che inizio di ripresa. Pronti via e i Lupi confezionano lo spettacolare raddoppio: Esposito fa una genialata a sinistra, Vanzan avanza prima di mettere dentro un traversone arretato perfetto per il 2-0 di Cogliati. Neanche il tempo di esultare che il Cerignola si rimette in carreggiata, nell’occasione è evidente la responsabilità del portiere Piga che si fa passare il pallone sotto alla pancia. La platea si surriscalda alla grandissima giocata di Esposito che ne fa fuori due prima di offrire il migliore degli assist a Tenkorang che a porta quasi spalancata svirgola. Il tris è dietro l’angolo, il solito Esposito apre per Bontà che s’inventa un passaggio delizioso per la testa di Vitali. A partita finita il 2-3 in un’azione rocambolesca con uscita avventata di Raccichini. (fds)

Campobasso-Cerignola amichevole 20 settembre 2020

 

CAMPOBASSO                       3

CERIGNOLA                            2

CAMPOBASSO: Piga (55’ Raccichini), Fabriani (75’ Martino), Vanzan (82’ Capuozzo), Tenkorang, Menna (51’ Sbardella), Dalmazzi (89’ Martinucci), Bontà (75’ Corda), Candellori, Cogliati (70’ Sforzini), V. Esposito (65’ Di Domenicantonio), Vitali (65’ Pontillo). A disposizione: Brenci, Di Maio, La Vecchia, Della Ventura.

ALL.: Cudini

CERIGNOLA: Fares, Pertosa, Russo, A. Esposito, Silletti, Allegrini, Muscatiello, De Cristofaro, Tedesco, Achik, Monopoli. A disposizione: Carriero, Caiazza, Conticchio, Colucci, Amabile, Barrasso, Conti, Leonetti, Mentana, Persichella, Lobosco.

ALL.: Pazienza

ARBITRO: Spensieri di Campobasso

MARCATORI: 22’ Bontà (CB), 46’ Cogliati (CB), 47’ Achik (CE), 64’ Vitali (CB), 90’ Leonetti (CE).

Note: presenti circa 700 spettatori.