Quantcast

Scippa una collana d’oro e la rivende per 135 euro, arrestato mentre prende il treno

Il 20enne residente a Montenero di Bisaccia ha aggredito un'anziana signora in via Germania ed è fuggito. Poi, ha rivenduto l'oggetto e si è diretto verso la stazione ferroviaria per tornare nel suo comune di residenza ma gli agenti del commissariato con i colleghi della Polfer lo hanno fermato prima che salisse sul treno

Gli agenti del commissariato di polizia di Termoli hanno arrestato un 20enne residente a Montenero di Bisaccia ma di origini pugliesi, autore di uno scippo ai danni di un’anziana signora che ieri mattina – giovedì 3 settembre – stava passeggiando lungo via Germania, a Termoli, attorno a mezzogiorno.

Il giovane, approfittando di un momento in cui per strada c’era quasi nessuno, si è avvicinato alla donna e le ha strappato la collanina in oro. Poi è fuggito. La signora ha chiesto aiuto e chiamato il 113. Sul posto gli agenti che hanno raccolto la testimonianza della donna.

Nel frattempo, il ragazzo, C.M., aveva già provveduto a vendere la collana guadagnando la somma di 135 euro e si trovava all’altezza della stazione ferroviaria pronto a prendere il treno per tornare a Montenero di Bisaccia, suo paese di residenza quando è stato fermato da una pattuglia della polizia.

Gli agenti, grazie alla descrizione che aveva reso la vittima, hanno proceduto al fermo – coadiuvati dalla Polfer – e alla successiva perquisizione. Hanno trovato addosso al ragazzo i soldi e lui stesso ha ammesso che li aveva ottenuti vendendo la collana a una oreficeria del posto.

La collanina è stata recupera rata e restituita. Su disposizione del Pm della Procura di Larino, il 20enne è stato arrestato dagli agenti di Termoli in flagranza di reato e trasferito agli arresti domiciliari nella propria abitazione.

La Polizia proseguirà le indagini su eventuali altri scippi commessi nel mese di agosto scorso dal ragazzo.