Tennis in carrozzina, Evangelista vince nel suo girone. De Marco quarto

Ottimo bilancio per la società Urban sport Campobasso che ha partecipato all'evento che si è svolto a Calimera, in provincia di Lecce

Pasquale Evangelista primo nel suo girone, Andrea De Marco quarto. Questo l’ottimo bilancio per la società Urban sport Campobasso che ha partecipato al primo Torneo nazionale a gironi di tennis in carrozzina, “Io posso”. Quella organizzata nel Circolo Tennis di Calimera, in provincia di Lecce, è stata una delle prime manifestazioni di tale disciplina svoltasi dopo la fine del lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19 che ha fermato anche il mondo dello sport. L’evento si è tenuto col patrocinio della Federazione Italiana Tennis.

In Salento si sono ritrovati otto atleti provenienti da Campania, Umbria, Puglia e Molise. Tra questi quelli tesserati con la Urban Sport, Pasquale Evangelista ed Andrea De Marco. Il torneo si è svolto sia in singolo che doppio giallo, ovvero coppie interscambiabili, con l’intento di far svolgere ad ogni atleta incontri con squadre sempre diverse.

Due giorni, dunque, all’insegna dell’agonismo, dell’inclusione, delle emozioni e della riflessione di animo grazie ai partecipanti, ognuno con la sua storia e una forza di volontà superiore alla norma. Il torneo si è sviluppato su due gironi: uno da 4 giocatori ed uno da 3, a causa di un problema sorto per un giocatore di Taranto, nel quale erano inseriti i due campobassani ed un 18enne di Napoli. Per la cronaca Andrea De Marco si è piazzato al quarto posto nella classifica finale del doppio e Pasquale Evangelista ha vinto il suo torneo.