Tamponi negativi: gli alunni tornano in classe. Nessun altro contagio in squadra, sospiro di sollievo per il Campomarino calcio

Buone notizie per le scuole di Termoli: al Majorana, al Boccardi, all'Alfano e al Federico II di Svevia si torna alle lezioni in presenza. Via libera agli allenamenti per la formazione adriatica

Si torna in classe. Dopo la sospensione delle lezioni di questi giorni, sia all’Istituto Commerciale che allo Scientifico, all’Istituto industriale ‘Majorana e all’Alberghiero le classi interessate da contatti diretti con il cluster di Portocannone da domani 24 settembre si tornerà alla didattica in presenza. La buona notizia dai quattro istituti arriva in mattinata in seguito alla negatività ai tamponi da parte degli alunni coinvolti nella vicenda. 

Allo Scientifico Alfano da Termoli tre classi hanno seguito le lezioni a distanza da lunedì a oggi per scelta in via precauzionale, della dirigente scolastica Concetta Rita Niro, visto che tre diversi alunni sono contatti diretti di persone risultate positive alla casa di riposo ‘Villa Adriatica’ di Portocannone’. La stessa preside stamane ha ufficializzato la decisione di far tornare tutti in classe da domani.

Anche il dirigente scolastico del Majorana, Stefano Giuliani, aveva optato per sospendere le lezioni in presenza in una classe dell’Industriale da lunedì a oggi. Ma a partire da giovedì tornerà tutto regolare.

Stesso provvedimento era stato adottato ieri e oggi al ‘Boccardi-Tiberio’ dalla dirigente Maria Maddalena Chimisso per via del fatto che un insegnante si è dovuto sottoporre al test, risultato poi negativo. Via libera quindi al rientro a scuola per le 8 classi frequentate nei giorni scorsi dal docente.

Idem anche all’Alberghiero Federico II di Svevia, dove solo una classe e sempre in via precauzionale, è rimasta a casa ieri e oggi. Ma da domani lezioni regolari per tutti come confermato dalla dirigente Maricetta Chimisso.

Le belle notizie della mattina non si esauriscono qui perché altri tamponi negativi hanno fatto tirare un grosso sospiro di sollievo a molti a Campomarino. Sono infatti tutti negativi i test orofaringei della squadra di calcio di Campomarino, dove un giocatore che nella vita fa l’Oss a ‘Villa Adriatica’ è risultato positivo domenica scorsa. Nessun altro contagio da coronavirus e via libera quindi al ritorno agli allenamenti già da oggi, 23 settembre.

“La società ASD Campomarino ringrazia l’amministrazione comunale di Campomarino nella persona dell’assessore Michele D’Egidio che si è prodigata perché questa difficile situazione si potesse risolvere per il meglio. La squadra vi aspetta al Santa Cristina per le prossime partite. Forza Campomarino” si legge in una nota del club.