Ruba uno smartphone e lo rivende, senegalese denunciato dai carabinieri

Deve rispondere dell’accusa di ricettazione un cinquantaquattrenne di origini senegalesi, residente a Campobasso, trovato in possesso di un telefono cellulare risultato provento di furto.

I fatti risalgono al Novembre 2019 quando, un cittadino del capoluogo, ha presentato regolare denuncia di furto del proprio smartphone.

Le indagini hanno consentito, dopo alcuni mesi, di individuare la persona in possesso del telefono rubato che, a conclusione del procedimento penale, verrà restituito al legittimo proprietario. I carabinieri rinnovano l’invito a prestare sempre la massima attenzione ricordando che, costituisce reato, non soltanto il furto ma anche l’acquisto o la ricezione a qualsiasi titolo di merce di provenienza furtiva e pertanto invitano i cittadini, in caso di dubbio o comunque di situazioni sospette, a procedere alla segnalazione telefonica componendo il numero di emergenza “112”, come del resto indicato dall’hashtag istituzionale dell’Arma dei Carabinieri “#PossiamoAiutarvi #Carabinieri”.