Ragazzo di 13 anni colpito da encefalite, corsa contro il tempo per salvargli la vita

L'adolescente si sentiva male da un paio di giorni e la situazione è precipitata venerdì, prima di andare a scuola. Diagnosi tempestiva al Cardarelli, poi la corsa in ambulanza fino a Napoli dove i medici stanno facendo il possibile per salvargli la vita. Apprensione a Campobasso

Si sentiva male da un paio di giorni. Venerdì mattina, prima di andare a scuola, la situazione è peggiorata.
Il ragazzo, 13 anni, è stato quindi soccorso dai genitori che hanno chiesto l’aiuto degli operatori del 118.

L’ambulanza ha portato il 13enne al Pronto Soccorso del Cardarelli, dove i sanitari hanno capito subito la gravità della situazione. Diagnosi: encefalite.

Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi per il trasferimento d’urgenza all ospedale Santobono di Napoli. Scortata dalla Polizia Stradale, l’ambulanza ha trasferito il 13enne con la grave infezione del cervello a Napoli.

Qui è stato ricoverato in Rianimazione. I medici lottano contro il tempo per salvargli la vita. La notizia ha sconvolto molti a Campobasso dove il ragazzo e la sua famiglia sono conosciuti e apprezzati. E in tanti, anche sui social, stanno pregando per la sorte del ragazzo