Nuovo discount alimentare in via Tevere: Md al posto dell’ex sede Enel. Operai al lavoro, a dicembre si apre foto

La proprietà dell’immobile - progettato e realizzato dalla società termolese che fa riferimento alla famiglia Nuozzi - dovrebbe inaugurare la nuova struttura che occupa una superficie coperta di 1700 metri quadrati circa a Natale 2020. Operai e mezzi al lavoro nel cantiere allestito al posto della vecchia sede Enel, nel quartiere San Pietro e Paolo

Mezzi e uomini al lavoro nella vasta area di via Tevere dove fino a pochi mese fa sorgeva la vecchia sede Enel. Si cambia destinazione, e in maniera radicale. Lo spazio, dove le strutture sono state demolite dopo oltre 40 anni e spostate in un edificio completamente nuovo nel terreno attiguo, ospiterà un hard discount di proprietà della Md Spa, la stessa titolare di un centro alimentari in via Corsica, sempre a Termoli, sul cui destino non ci sono ancora certezze. Possibile che venga chiuso in considerazione del nuovo iperstore nel quartiere San Pietro e Paolo, molto più centrale e situato al centro di un villaggio residenziale popoloso, comprensivo anche di alloggi popolari Iacp, dove secondo le indagini di mercato affidate alla società proprietaria la richiesta di un punto vendita low cost è elevata.

Via Tevere MD prima dei lavori

Ecco com’era l’area prima delle demolizioni

Gli operai, dopo la demolizione delle opere precedenti (gli uffici Enel trasferiti in blocco nella zona adiacente, in una struttura moderna e nuova) stanno procedendo alle fondamenta e alla suddivisione dei tracciati nello spiazzo che accoglierà un supermercato a un piano, secondo il modello Md, di circa 1700 metri quadrati. Accanto i parcheggi destinati alla clientela e altre piccole opere di urbanizzazione a beneficio del quartiere.

Secondo i pronostici degli addetti ai lavori l’edificio sarà pronto a dicembre 2020, in tempo per Natale. I lavori sono entrati nel vivo nello scorso mese di giugno, dopo la lunga fase di lockdown.

Il ritmo di lavoro è intenso, con l’ausilio di ditte arrivate anche dalla Puglia per concretizzare il progetto della società di Nuozzi e Cianci, soci in questo progetto edilizio.

Un intervento che rimette al centro un investimento commerciale a Termoli, aprendo a una discreta fiducia per l’immediato futuro soprattutto per le nuove possibilità occupazionali che l’hard discount promette.