Mensa scolastica a Campobasso, ecco come fare per l’iscrizione on line

Ecco tutte le istruzioni fornite dal Comune relativamente alle procedure di pagamento. Iscrizioni aperte per tutto il mese di ottobre

Il Comune di Campobasso informa la cittadinanza interessata che a partire dall’anno scolastico 2020/2021 la gestione delle istanze per accedere al servizio di mensa scolastica sarà effettuata in modalità on-line.

Con il nuovo modulo informatizzato, l’iscrizione online potrà essere effettuata da oggi (30 settembre) fino al 31 ottobre collegandosi direttamente dal Portale genitori (https://www1.itcloudweb.com/campobassoportalegen).

Per gli utenti che devono effettuare l’iscrizione per la prima volta (che non hanno mai avuto un codice utente ed una password assegnati) l’accesso dovrà essere effettuato accedendo al link sopracitato, cliccare sul bottone “Nuova iscrizione” e seguire le istruzioni presenti nella pagina.

Al termine dell’iscrizione il genitore potrà stampare la “lettera credenziali” cliccando sull’apposito bottone. All’interno della stessa sono riportati codice e password provvisoria da cambiare al primo accesso al Portale genitori. Inoltre, le stesse credenziali saranno inviate anche all’indirizzo di posta elettronica indicato all’atto dell’iscrizione.

Per gli utenti che intendono rinnovare l’iscrizione (che sono in possesso di un codice utente ed una password già assegnati) l’accesso dovrà essere effettuato accedendo sempre al portale https://www1.itcloudweb.com/campobassoportalegen, nella sezione ANAGRAFICA cliccare sul tasto “RINNOVA ISCRIZIONI” e seguire le istruzioni.
Qualora l’utente avesse dimenticato o smarrito le proprie credenziali di accesso dovrà necessariamente contattare lo Sportello Unico Servizi alla Persona ai numeri 0874/405557-598, l’operatore comunale provvederà a resettare la vecchia password e a generarne una nuova.

Lo sportello Unico Servizi alla Persona, inoltre, sarà di supporto agli utenti in difficoltà con la modalità informatica, previo appuntamento telefonando al numero 0874/405598.

Il servizio mensa sarà attivo indicativamente a decorrere dal 12 ottobre. 

“Si fa presente, altresì, che già da qualche anno è stato introdotto un sistema innovativo di gestione dei buoni pasto non più cartacei ma “virtuali” attraverso le cosiddette ricariche buoni mensa”, riferiscono ancora dal Municipio. “Il servizio di mensa scolastica, quindi, viene erogato a fronte di un pagamento anticipato con l’acquisto dei “buoni virtuali” che, a decorrere dal 30 settembre, si potranno acquistare, per ogni alunno della propria famiglia, con un credito di importo minimo pari al costo di 10 buoni che verrà decrementato automaticamente ad ogni pasto consumato. L’utente dovrà avere cura di conservare un credito positivo”.

Come acquistare “i buoni virtuali”
A seguito dell’entrata in vigore della legge di bilancio (L. n.160 del 27/12/2019), dal 01/01/2020, per poter detrarre dalla dichiarazione dei redditi (Mod. 730 oppure Mod. UNICO) le spese della mensa scolastica sostenute, i pagamenti dei buoni virtuali (ricariche) dovranno essere effettuati obbligatoriamente con mezzi tracciabili attraverso il circuito di pagoPA attivo sul sito del Comune di Campobasso.

Queste le istruzioni per facilitare l’accesso:

– cliccare sulla voce pagamenti online (visibile in calce alla homepage);

– cliccare, ancora, su pagamenti spontanei;

– cliccare, infine, su “PAGA con pagoPA”.

A questo punto apparirà un menù a tendina con diverse funzioni, scegliere la voce che interessa “mensa scolastica” e procedere con l’acquisto dei buoni mensa compilando la maschera che apparirà cliccando sulla tariffa assegnata all’atto dell’iscrizione online.

Si fa presente che l’utilizzo del contante per l’acquisto dei buoni mensa virtuali (ricariche) sarà ancora possibile nella modalità già in uso presso gli esercizi convenzionati di seguito elencati ma il cittadino perderà il diritto alle detrazioni della spesa in sede di dichiarazione dei redditi:
• Bar Caffetteria PE.GA.SO. SAS., via Ungaretti ,15;
• POSTAexpress- Poste private – Agenzia di Campobasso via Monsignor Bologna, 60.

La ricarica presso tanti punti vendita è gratuita. 

Nell’effettuare l’acquisto, oltre all’importo che s’intende versare, si dovrà comunicare all’operatore addetto il codice dell’alunno interessato.
In caso di contemporanea frequenza di più componenti appartenenti ad un medesimo nucleo familiare, ad ogni utente sarà assegnato un proprio codice personale.
Al termine dell’operazione si riceverà uno scontrino per ricevuta della ricarica effettuata non valido ai fini delle detrazioni fiscali che consigliamo di conservare. Lo scontrino riporta tutti gli estremi dell’acquisto effettuato: data, ora, punto di ricarica e importo ricaricato.

Eventuali buoni virtuali residui relativi all’anno scolastico 2019/2020 potranno essere utilizzati nell’ anno scolastico 2020/2021 anche in caso di passaggio dell’alunno dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, l’utente dovrà contattare lo Sportello Unico Servizi alla Persona telefonando allo 0874/40557 l’addetto provvederà a renderli disponibili per l’anno scolastico 2020/2021.

Nel caso in cui l’alunno termini o interrompa il servizio mensa l’eventuale credito residuo potrà essere rimborsato tramite apposita richiesta scritta da parte dell’interessato da recapitare a mano al protocollo dell’Ente oppure all’indirizzo di pec: comune.campobasso.protocollo@pec.it

L’utente potrà conoscere il credito residuo disponibile mediante l’accesso al servizio on-line o mediante l’attivazione del servizio di SMS come di seguito indicato:
1- Tramite servizio on–line: sarà possibile, inserendo il codice di accesso e la relativa password individuale, che saranno rilasciati ad ogni utente in seguito all’iscrizione al servizio, accedere ad un’area protetta del sito, nella quale visualizzare la propria situazione contabile relativamente alle ricariche effettuate, ai giorni di presenza ed altre informazioni di propria competenza;
2- Mediante SMS: sarà possibile, compilando un apposito modulo, ricevere sul proprio cellulare, oltre a comunicazioni urgenti inerenti al servizio, messaggi che indicano che il credito è in esaurimento.

Per qualsiasi chiarimento in merito alla procedura informatizzata si potrà contattare lo Sportello Unico Servizi alla Persona di Via Cavour, 5 (piano terra) al numero di telefono: 0874/40557-598.