Quantcast

Le lezioni riprendono in chiesa: a Ferrazzano classi trasferite nei locali della S. Giovanni Bosco

Le classi terza, quarta e quinta della primaria dell'istituto comprensivo 'Madre Teresa di Calcutta' sono state spostate nei locali della parrocchia di Nuova Comunità. "In questo modo riusciamo a garantire il rispetto della distanza e delle nuove regole sul covid", precisa il sindaco Cerio. "Quest'anno a Ferrazzano sono aumentate le iscrizioni".

Le operazioni di ‘trasloco’ di banchi e altri arredi scolastici sono iniziate nei giorni scorsi e non sono passate inosservate. A tre giorni dall’inizio dell’anno scolastico, il primo dell’epoca covid, alcune classi della scuola di Ferrazzano sono state trasferite nei locali della chiesa San Giovanni Bosco di Nuova Comunità, zona residenziale al confine con Campobasso e che fa parte del Comune di Ferrazzano.

La notizia circolava già da qualche giorno, quando si è iniziata a delineare l’ipotesi di un trasferimento  per una parte degli alunni ferrazzanesi facenti parte dell’istituto comprensivo ‘Madre Teresa di Calcutta’ di Campodipietra. Poi la conferma dal sindaco del paese, Antonio Cerio: “Abbiamo dovuto prendere questa decisione per consentire il rispetto del distanziamento in classe e di tutte le nuove regole imposte per evitare i rischi di un contagio”. Probabilmente gli spazi ridotti di alcune aule nell’edificio che si trova quasi al centro del paese non consentivano di assicurare la didattica in presenza  nel rispetto dell’ormai famoso ‘metro buccale’ che deve separare i piccoli studenti in aula.

Quest’anno, poi, sono aumentate le iscrizioni nel plesso di Ferrazzano: “Molti genitori hanno preferito iscrivere i figli qui piuttosto che a Campobasso”, aggiunge il primo cittadino.

Nei locali della chiesa San Giovanni Bosco di Nuova Comunità, la cui rampa di accesso al piazzale è stata interdetta per il via vai di furgoni che stanno scaricando il materiale didattico e gli arredi, saranno spostate le classi terza, quarta e quinta della primaria. Invece i più piccoli della prima e della seconda elementare continueranno a frequentare le lezioni nell’istituto del paese. Assieme ai bimbi della materna e i ragazzi delle medie.

classi spostate Ferrazzano

Per fortuna non è stato necessario effettuare lavori per riadattare gli spazi della chiesa: già in passato avevano ospitato le classi della scuola. E’ avvenuto una decina di anni fa, quando l’allora amministrazione comunale decise di migliorare dal punto di vista sismico l’edificio scolastico. Con la nuova emergenza sanitaria legata al coronavirus i locali sono stati una valida soluzione per consentire di riprendere le lezioni in sicurezza.

Gli ambienti sono già pronti perchè quando abbiamo fatto l’adeguamento sismico della scuola, le classi vennero trasferite sempre in chiesa”, dice ancora Cerio. “E anche questa volta il parroco è stato gentile e ci ha ospitato”.

Oggi (11 settembre) ci sarà l’incontro decisivo col dirigente della ‘Madre Teresa di Calcutta’, Gabriella Giacon. Ma probabilmente è questione di dettagli e, dopo il completo del trasferimento degli arredi scolastici, lunedì 14 settembre anche i piccoli della scuola di Ferrazzano potranno tornare in classe. “Contiamo di ripartire in tranquillità”, l’auspicio del sindaco.