Incendi, vigili del fuoco insegnano mezzi e tecniche ad associazione di protezione civile ‘Lalli’

Le tecniche per spegnere un incendio, il migliore utilizzo di mezzi e attrezzature: è stato uno dei momenti clou dell’esercitazione svolta oggi (venerdì 4 settembre), nella sede del Servizio di Protezione civile di Campochiaro grazie allo specifico accordo convenzionale tra Vigili del fuoco e Regione Molise.

All’incontro l’associazione di Protezione civile “Pietro Lalli” di Macchiagodena, il cui personale, guidato dalla squadra AIB VVF di Isernia e da personale con funzione di direttore delle operazioni di spegnimento, ha avuto modo di conoscere i mezzi, le attrezzature e le tecniche di spegnimento degli incendi boschivi impiegate dai vigili del fuoco.

esercitazione vvf

“Scopo principale dell’attività – si legge in una nota – era quello di affinare ulteriormente la sinergia già esistente tra la componente dei Vigili del Fuoco e le Associazioni di Protezione civile con l’intento di incrementare la risposta operativa del sistema antincendio boschivo predisposto dalla Protezione Civile Regionale nel periodo di massima pericolosità.

La conoscenza del territorio e l’affiatamento delle squadre di soccorso, come è noto, rappresentano da sempre i fondamenti cardine per garantire una tempestiva ed efficace azione di contrasto agli incendi.

esercitazione vvf

L’iniziativa – spiegano ancora gli organizzatori – ha dato modo al personale dell’Associazione di Protezione civile “Pietro Lalli” di conoscere meglio la catena di comando e le tecniche messe in campo dal personale del 115 nei diversi scenari legati agli incendi boschivi e di vegetazione, analizzando in ambiente, le problematiche inerenti il contenimento, lo spegnimento e l’importante tema dell’opera di bonifica dell’area interessata dall’evento, in funzione alle molteplici variabili che possono intervenire”.