Il Cavaliere di San Biase esposto al Museo sannitico di Campobasso

L'iniziativa è stata organizzata in occasione delle Giornate europee del patrimonio. Prenotazione e mascherina sono obbligatorie

Il Museo Sannitico di Campobasso ospiterà il ‘Cavaliere di San Biase’, gruppo scultoreo di epoca sannitica ritrovato casualmente. Sarà esposto in occasione delle Giornate europee del Patrimonio in programma sabato 26 e domenica 27 settembre grazie alla collaborazione con la Direzione regionale musei del Molise e Me.MO Cantieri Culturali.

“Attraverso visite guidate e laboratori didattici, a cura degli archeologi di Me.MO Cantieri Culturali – spiegano gli organizzatori – il pubblico più giovane potrà vivere l’esperienza della scoperta dei Sanniti, partendo infatti dalla scultura litica si individueranno gli altri reperti di confronto all’interno della collezione museale che definiscono il carattere dell’ethnos sannita, ma si imparerà altresì ad essere cittadini consapevoli attenti alla conservazione e trasmissione della nostra storia, impegno simbolicamente racchiuso con la creazione di elemento del costume sannita”.

Quindi, aggiungono, “durante le due giornate, e nell’apertura serale di sabato, ad arricchire ulteriormente la collezione del Museo, nello spazio espositivo tematico saranno proiettate le fotografie realizzate da Mauro Presutti, scatti intimi e inediti dedicati alla scultura italica capaci di evidenziare i dettagli anatomici dell’uomo e del suo destriero, portando il visitatore a diretto contatto con l’opera antica. Un racconto digitale che gradualmente invita a scoprire insoliti punti di vista, i particolari raffinati fino alla consistenza della pietra, anima del Cavaliere di San Biase. Tornare al museo per vivere l’esperienza del nostro patrimonio culturale e imparare dalle storie che i reperti custodiscono, tramite per la conoscenza dei valori e del sapere prodotti delle culture antiche rappresentative della nostra lunga storia”.

L’iniziativa è stata inoltre inserita nel cartellone regionale di “Turismo è Cultura”, promosso dall’assessorato al Turismo e alla Cultura della Regione Molise.

Per la visita guidata e il laboratorio per bambini e ragazzi bisogna prenotarsi e indossare la mascherina. Il primo turno inizierà alle 16.30, il secondo alle 17.30. Potranno entrare al massimo 10 bambini per ogni turno.

Per le informazioni e le prenotazioni obbligatorie si può scrivere a memocampobasso@gmail.com oppure telefonare al numero 327 8538671.