Giornate europee del Patrimonio 2020, visite guidate al Palazzo Ducale di Petacciato

Domenica 27 settembre, per le Giornate europee del Patrimonio 2020, sarà aperto al pubblico Palazzo Ducale a Petacciato, monumento storico-architettonico da poter visitare nel corso dell’evento nazionale grazie all’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo.

L’associazione Memo Cantieri Culturali, con il patrocinio del Comune di Petacciato, ha organizzato visite guidate e laboratori didattici gratuiti che si svolgeranno nel pomeriggio di domenica 27 settembre.

“L’edificio che oggi presenta l’aspetto di una dimora signorile, venne costruito in realtà nel Medioevo con struttura tipicamente militare. Sono pietre, dunque, che raccontano millenni di storia, di catastrofi naturali, di invasioni, di conflitti mondiali e la capacità e la determinazione di rinascere – dichiara l’Assessore comunale al Turismo e Cultura di Petacciato, Federica Capodaglio -. Una storia che finalmente torna a Petacciato e, più in generale, al Molise. La regione che non c’è ha molto da raccontare, basta saperla ascoltare”.

Nell’occasione saranno presenti le stagiste del corso di operatore della promozione e accoglienza turistica dell’Agenzia formativa dello sviluppo sostenibile di Montenero di Bisaccia.

Il programma della giornata prevede: alle ore 16.30 l’inizio del “tour” con il primo gruppo composto da massimo 10 persone; alle ore 17 e alle ore 19 i laboratori didattici per ragazzi e famiglie con schede formative individuali per l’approfondimento della conoscenza del Monumento storico petacciatese.

Le visite guidate nel Palazzo Ducale avranno la durata di 30 minuti ciascuna e si svolgeranno ogni 50 minuti, fino alle ore 20. I partecipanti dovranno indossare una mascherina.

In occasione dell’evento saranno esposte a Palazzo Ducale le riproduzioni fedeli dei “Denari del ripostiglio di Petacciato” risalenti alla metà del II secolo a.C. rinvenute nel territorio e conservate presso il museo archeologico di Chieti. Sull’argomento, sarà distribuito gratuitamente il catalogo della mostra documentaria del 2005 curato da Guglielmo De Filippo.

Gli interessati sono invitati a prenotare con una mail:memolarino@gmail.com o scrivendo al cellulare 324.9517836.