Quantcast

Ex Roxy, ripristinata la recinzione per evitare bivacchi notturni. Ma il progetto attende una svolta

La staccionata in legno che recinta l’ingresso dell’ex hotel Roxy è stata rimessa in sesto. L’intervento di ripristino e la ritinteggiata verde acqua non sono passati inosservati al centro della città dove il vecchio albergo di proprietà della Regione Molise continua ad essere in stato di degrado e totale abbandono attirando animali e, talvolta, diventando ricovero d’emergenza per i senzatetto.

roxy cb

Un paio di settimane fa – lo conferma il sindaco di Campobasso – il Comune aveva sollecitato per le vie brevi che si intervenisse per ragioni di decoro e sicurezza pubblica al fine di evitare accessi indesiderati nella struttura. Con sorpresa della stessa Amministrazione comunale la Regione ha parzialmente interdetto l’ingresso in attesa della tanto auspicata demolizione (e successiva ricostruzione) dell’immobile.

Stando alle ultime notizie, che risalgono a svariati mesi fa, due sarebbero i gruppi imprenditoriali interessati a realizzare la nuova sede di Giunta e Consiglio regionale nell’ambito di un più vasto progetto di recupero urbanistico della zona (un parco e un parcheggio interrato nella zona del vecchio stadio Romagnoli)  così come ideato dall’architetto Nicola Guglielmi, vincitore del concorso di idee bandito dal precedente governo regionale.

Ex Roxy, un altro gruppo si fa avanti per la ricostruzione. La svolta entro fine anno