Escrementi di piccione sui balconi delle case popolari, residenti infuriati: “Puzza e rischi di infezione”

Esplode la rabbia degli inquilini dei condomini di contrada Fontanavecchia che temono pericoli per la salute: "Cinque mesi fa abbiamo segnalato il problema allo Iacp, non sono mai intervenuti". Timori anche per le infiltrazioni di muffa nei muri

In alcuni giorni l’aria è irrespirabile. Il tanfo degli escrementi lasciati dai piccioni sui balconi di uno degli appartamenti disabitati si ‘insinua’ anche in quelli vicini. Tra quelle mura, rigate dalle ‘vene’ della muffa e delle infiltrazioni di acqua, vivere è impossibile. Un incubo. 

fontanavecchia

Siamo in contrada Fontanavecchia a Campobasso, nelle case popolari di proprietà dello Iacp a cui cinque mesi fa i residenti della palazzina hanno segnalato il grave problema. “Non è stato fatto nulla, non è intervenuto nessuno. Per questo oggi abbiamo deciso di rivolgerci alla vostra redazione”, riferisce una delle persone che ha contattato Primonumero per denunciare una situazione diventata ormai insostenibile. Due appartamenti, attualmente sfitti, sono diventati la ‘terra’ in cui spadroneggiano i volatili.

“Chi pulisce questo schifo? Noi”, sbottano. “Anche se puliamo e disinfettiamo continuamente, non serve a nulla: i piccioni tornano e sporcano di nuovo tutto nel giro di pochi minuti“, raccontano mostrando anche delle foto che hanno appositamente scattato. Sui balconi ci sono alcuni centimetri di guano misto alle penne dei volatili. Gli escrementi in parte ricoprono anche la caldaia esterna in dotazione all’appartamento.

Case popolari Fontanavecchia Campobasso

“Siamo stanchi di vivere in questo modo: in casa sentiamo la puzza e inoltre abbiamo paura di una possibile infezione”. Rivolgersi agli organi di informazione locali, aggiungono, è la loro unica speranza.

Nei condomini di contrada Fontanavecchia del resto abitano anche famiglie con bambini molto piccoli. “Se uno di loro tocca qualcosa di sporco e poi mette le manine in bocca, rischia di ammalarsi. Siamo seriamente preoccupati e non capiamo perchè lo Iacp non interviene”.

I piccioni infatti sono portatori di oltre 60 tra infezioni e malattie trasmesse direttamente o indirettamente all’uomo come la criptoccocosi e la salmonellosi.

Case popolari Fontanavecchia Campobasso

E questa ‘invasione’ ha quasi reso meno importante un altro problema, quello delle infiltrazioni di acqua che favorisce la formazione di muffa che ricopre le pareti di appartamenti e balconi. Un’altra questione atavica e mai risolta negli edifici di contrada Fontanavecchia, alle cui condizioni precarie non è mai stato posto un rimedio definitivo.

muffa case popolari Fontavecchia Campobasso