Erba artificiale e pista d’atletica: 4 anni dopo ecco lo stadio rimesso a nuovo

Dopo quattro anni dalla chiusura, Montenero torna ad avere uno stadio degno di questo nome. È stato inaugurato questa mattina 16 settembre a Montenero di Bisaccia dal sindaco Nicola Travaglini e dall’Amministrazione comunale, alla presenza del Presidente della Regione Molise Donato Toma e del Presidente della Fgci – Lnd Piero di Cristinzi, il nuovo stadio comunale riqualificato, intitolato a “Vincenzo De Santis”.

Un notevole passo in avanti per lo sport montenerese e per una struttura che oggi può contare su un nuovo terreno di gioco con fondo in erba artificiale di ultima generazione, su una pista di atletica, su quattro nuove torri faro e su nuovi spogliatoi e servizi.

Il progetto di riqualificazione, per un importo complessivo di 1 milione e 58mila euro, di cui 600mila euro finanziati dal Patto per lo Sviluppo della Regione Molise e 458mila euro messi in campo con fondi comunali, comprende anche il rifacimento della pavimentazione di gioco del Palazzetto dello Sport.

“Oggi – ha commentato il sindaco Nicola Travaglini a margine della cerimonia di inaugurazione – dopo un percorso piuttosto impegnativo dovuto ai tempi della progettazione, a quello dei finanziamenti, dell’appalto, dei lavori e della pausa forzata dovuta alla pandemia, siamo davvero felici di poter restituire una struttura sportiva di pregio alla nostra comunità.

stadio montenero inaugurazione

Con questo nuovo stadio e con l’annessa pista di atletica abbiamo creato tutti i presupposti per far ripartire le attività sportive, specie per i più giovani, a Montenero.

Voglio ringraziare tutti i nostri concittadini che hanno avuto pazienza per questa attesa, per quelli che hanno creduto in noi e anche per i nostri detrattori: questo impianto è anche per loro. La struttura sarà fruibile entro le prossime 48 ore, dopo le ultime procedure burocratiche.

Voglio dedicare questa giornata a una persona speciale che non è più qui con noi, un grande appassionato e sostenitore della squadra di calcio del nostro paese, il compianto Adriano Potalivo“.