Dopo oltre 100 giorni il virus torna a fare vittime: muore un 85enne di Campomarino

L'anziano era stato contagiato nella casa di riposo 'Villa Adriatica' ed era ricoverato in Malattie Infettive. L'ultimo decesso era stato registrato in Molise il 4 giugno scorso

Dopo quasi 4 mesi senza vittime, oggi il Molise fa registrare il ventiquattresimo decesso relativo al virus Sars-Cov-2. Si tratta di un anziano 85enne morto questa mattina 26 settembre mentre era ricoverato nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Cardarelli di Campobasso.

L’anziano era ricoverato da alcuni giorni, proveniente dal focolaio della casa di riposo Villa Adriatica di Portocannone dove era stato contagiato. Purtroppo le conseguenze della malattia da covid-19 sono state fatali all’anziano che non ce l’ha fatta. L’uomo era risultato contagiato il 17 settembre scorso all’interno di Villa Adriatica, dopo che il tampone pre ingresso aveva invece dato esito negativo. Due giorni dopo la positività era stato necessario il ricovero al Cardarelli. Negli ultimi giorni il suo quadro clinico respiratorio appariva compromesso.

Si tratta di un decesso che va ad aggiungersi alle 23 vittime finora registrate con coronavirus in Molise. Come detto l’ultimo caso si era registrato diverso tempo fa, addirittura il 4 giugno scorso. Sono trascorsi 114 giorni.

Il coronavirus si porta via un’altra anziana: tutte le 23 vittime dall’inizio dell’epidemia a oggi

Si deve purtroppo constatare che ancora una volta il decesso deriva da una casa di riposo. In Molise infatti sono stati ben 12 gli anziani provenienti da RSA e case di riposo che hanno perso la vita in seguito al Virus, quindi la metà esatta delle vittime registrate nella nostra regione.