Quantcast

Covid, giornata positiva in Molise: nessun nuovo contagio e tre guarigioni dai cluster importati

Gli attualmente positivi scendono a 75: non hanno più il virus due appartenenti al cluster Grecia di Campobasso e uno del focolaio Venezuela. Picco di casi in Puglia

Tre persone guarite, nessun nuovo positivo nonostante l’alto numero di tamponi processati, ben 334 nelle ultime ore. E’ un bollettino particolarmente positivo quello diramato quest’oggi 4 settembre dall’Asrem. Migliorano infatti i numeri legati all’epidemia da coronavirus in Molise.

Il primo dato essenziale è che non ci sono nuovi contagi, dopo i 4 emersi ieri. Ma ancor più positivo è che si muove la casella dei guariti. Iniziano infatti a uscire dall’incubo covid-19 alcuni dei pazienti legati ai cluster emersi a luglio.

In particolare sono stati dichiarati guariti 2 appartenenti al cluster Grecia di Campobasso e un’altra persona del capoluogo che faceva parte del focolaio Venezuela. In questo modo il numero degli attualmente positivi scende a quota 75.

In Italia viceversa continua a salire il numero dei nuovi casi rilevati, ma a fronte del record di tamponi. Su 113mila test processati sono emerse 1733 positività.

 

Il bollettino dell’Asrem del 4 settembre:

 – 75 i casi attualmente positivi (62 nella provincia di Campobasso, 13 in quella di Isernia e 0 di altre regioni)

– 534 sono i tamponi positivi (436 nella provincia di Campobasso, 78 in quella di Isernia e 20 di altre regioni)

– 33674 i tamponi eseguiti di cui 31867 negativi. 1255 i tamponi di controllo

– All’ospedale Cardarelli di Campobasso 3 ricoverati: 3 in Malattie Infettive e 0 in Terapia Intensiva

– Sono 72 i pazienti in isolamento domiciliare (72) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (0)

– 436 pazienti dichiarati ufficialmente guariti (358 della provincia di Campobasso, 60 di quella di Isernia e 18 di altre regioni)

– 23 i pazienti deceduti con Coronavirus (16 della provincia di Campobasso, 5 di quella di Isernia e 2 di altra regione)

– 595 le visite domiciliari effettuate dalle Usca (324 Bojano, 107 Larino e 164 Venafro)

– 116 soggetti in isolamento e 0 in sorveglianza

 

Questa la mappa aggiornata del contagio in Molise

CAMPOBASSO 39 – TERMOLI 6 – ISERNIA 6 – SANT’ELIA A PIANISI 4 – CAMPOLIETO 3 – FERRAZZANO 2 – FORLI’ DEL SANNIO 2 – BOJANO 2 –  MONTENERO DI B. 2 -FILIGNANO 1 – RIPALIMOSANI 1 – MACCHIAGODENA 1 – MONTAQUILA 1 – ROCCHETTA A VOLTURNO 1 – CAROVILLI 1

 

LE REGIONI LIMITROFE IN CRESCITA

Se in Molise la giornata odierna è positiva, non va granché bene nelle regioni limitrofe. Soprattutto in Puglia c’è stato un picco di casi (117 in un giorno) che non si registrava dai giorni in cui era ancora in vigore la serrata, con tutte le restrizioni del caso. Nella vicina provincia di Foggia però i nuovi contagi sono solo 7 e la maggior parte dei casi arriva dalla provincia di Bari.

In Campania, dove dal 20 agosto circa c’è stata una impennata di nuovi casi, il bollettino giornaliero fa segnare 171 contagi, identico numero registrato dal Lazio. Numeri a tre cifre ormai stabili da oltre due settimane per la regione campana.

Infine l’Abruzzo che oggi ha conteggiato 25 nuovi casi di coronavirus, quasi tutti in provincia dell’Aquila e solo 4 in provincia di Pescara e 1 in provincia di Chieti.