Contucci incontra sindaca San Salvo, spunta idea del ponte fra le coste di Abruzzo e Molise

Un ponte per collegare la marina di Montenero e quella di San Salvo. È una delle idee di cui hanno discusso ieri pomeriggio la Sindaca di San Salvo, Tiziana Magnacca, e la candidata alla fascia tricolore di Montenero di Bisaccia, Simona Contucci.

“Grazie al rapporto di amicizia che si è consolidato in questi anni di amministrazione comunale e alla stima reciproca che ci lega ormai da tempo, abbiamo condiviso idee e progetti che mirano alla crescita dei nostri territori, consapevoli che la linea di confine tra le due regioni non costituisca un limite, ma un punto di forza eccezionale in particolar modo per le rispettive aree costiere” scrive oggi Contucci.

“Con Tiziana abbiamo condiviso quindi l’idea di intraprendere un nuovo percorso, che consideri prima di tutto la connessione tra le due zone a mare attraverso la realizzazione di una pista ciclabile; un secondo obiettivo sicuramente molto ambizioso, ma non per questo utopistico, è quello di immaginare e realizzare un ponte, cioè un’opera architettonica di pregio che possa collegare la Marina di Montenero di Bisaccia a quella di San Salvo”.

Secondo Contucci “un altro obiettivo che vogliamo perseguire insieme è quello di agevolare un dialogo, un confronto serio e costruttivo tra la Regione Molise la Regione Abruzzo per programmare il definitivo completamento della diga di Chiauci, affinché i nostri territori non soffrano più la mancanza d’acqua che, specie nel periodo estivo, crea inevitabili problemi per lo sviluppo del turismo.

contucci magnacca

Abbiamo parlato anche di Contrada Padula e dei problemi che riguardano quella zona, con l’intento e l’impegno da parte nostra di voler programmare una Variante al Piano Regolatore Generale.

Altro tema importante che vorremo affrontare insieme è quello di dare la possibilità ai residenti della Marina di Montenero di Bisaccia di poter usufruire del servizio medico di base nella vicinissima San Salvo, anziché percorrere molti chilometri, come accade oggi, per recarsi dal proprio medico di famiglia.

Nell’ottica di connettere al meglio i due territori e di permettere ai rispettivi cittadini di recarsi al lavoro, di frequentare le scuole e gli impianti sportivi esistenti, oltre che per agevolare le rispettive attività commerciali presenti nelle nostre realtà limitrofe, abbiamo infine ribadito la necessità di richiedere un potenziamento del trasporto pubblico locale.

Un orizzonte comune, quello delineato con il sindaco di San Salvo, che conferma le basi solide su cui poggiano i nostri obiettivi programmatici; daremo vita ad una collaborazione costante, efficace e concreta, rafforzata dalla condivisione già in corso di queste tematiche con le rispettive Regioni di appartenenza.

Confermo quindi il mio impegno a lavorare affinché tutto questo possa realizzarsi, per affrontare insieme le sfide che ci attendono e per costruire ponti di amicizia sempre più solidi, avendo cura di guardare al nostro futuro con il solo fine della crescita e dello sviluppo dell’intera area”.