Vincitori e vinti: tutti i NUOVI SINDACI dei 20 Comuni molisani al voto

Questa mattina - 22 settembre - i cittadini di venti Comuni molisani conosceranno il volto del loro nuovo sindaco. Tra possibili riconferme e new entry le operazioni di scrutinio delle schede elettorali sono iniziate alle 9 in punto. Domenica e lunedì scorsi (20 e 21 settembre) si sono recati alle urne 40.927 elettori (di cui 24.192 in provincia di Campobasso e 16.735 in quella di Isernia).

TUTTI GLI 11 NUOVI SINDACI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

BOJANO-Carmine Ruscetta, BONEFRO-Nicola Giovanni Montagano, CASALCIPRANO-Eliseo Castelli, CERCEPICCOLA-Michele Nardacchione, LUPARA-Pasqualino Morinelli, MONTENERO DI BISACCIA-Simona Contucci, PIETRACATELLA-Antonio Tomassone, PIETRACUPA-Camillo Santilli, PROVVIDENTI-Robert Caporicci, ROCCAVIVARA-Angelo Minni, SAN GIULIANO DEL SANNIO-Rosario De Matteis, SANTA MARIA DEL MOLISE-Michele Labella, SESTO CAMPANO-Eustachio Macari.

TUTTI I 9 NUOVI SINDACI DELLA PROVINCIA DI ISERNIA

AGNONE-Daniele Saia, CONCA CASALE-Riccardo Prete, MONTENERO VAL COCCHIARA-Paolo Santachiara, POGGIO SANNITA-Giuseppe Orlando, POZZILLI-Stefania Passarelli, ROCCASICURA-Fabio Milano, SANT’ANGELO DEL PESCO-Nunziatina Nucci, SANTA MARIA DEL MOLISE-Michele Labella, SESTO CAMPANO-Eustachio Macari

 

POZZILLI: CONFERMATA STEFANIA PASSARELLI A SINDACO

La candidata della lista Pozzilli 2020 è stata riconfermata sindaco battendo l’avversario Francesco Di Zazzo.

SAN GIULIANO DEL SANNIO PROCLAMA ROSARIO DE MATTEIS

San Giuliano del Sannio incorona Rosario de Matteis, ex presidente della Provincia di Campobasso ed ex assessore della Giunta Iorio, nonchè in passato sindaco del piccolo centro dell’area matesina. “Sono emozionato come se fosse la prima volta”, le sue prime dichiarazioni.

ELEZIONI CHIUSE A CERCEPICCOLA E CASALCIPRANO

A Cercepiccola vince Michele Nardacchione, a Casalciprano arriva invece la conferma per Eliseo Castelli.

MONTENERO, CONTUCCI BRINDA ALLA VITTORIA: “NIENTE PROMESSE, C’è TANTO DA FARE”

Le ultime schede in fase di scrutinio hanno leggermente ridotto il distacco fra Simona Contucci e Fabio De Risio, soprattutto al seggio numero 4 che è andato in controtendenza con una netta affermazione parziale da parte del candidato sindaco della lista numero 1. Tuttavia sul totale Contucci mantiene un vantaggio di circa 380 schede, e ne mancano all’appello circa 300. E per lei è già tempo di brindisi.

 

RUSCETTA NUOVO SINDACO A BOJANO

Carmine Ruscetta è il nuovo sindaco di Bojano. Il vantaggio sulla sfidante Maria Cristina Spina è ormai incolmabile quando siamo giunti all’80 per cento delle schede scrutinate. Il candidato appoggiato da personalità sia di centrodestra che di centrosinistra ha accumulato finora 2044 voti contro i 1584 di Spina, che ha riconosciuto la vittoria di Ruscetta. Dunque, con 460 voti di vantaggio, manca davvero solo l’ufficialità per l’elezione di Carmine Ruscetta a nuovo sindaco di Bojano.

SAIA SI AFFERMA AD AGNONE

Affermazione del candidato del centrosinistra Daniele Saia ad Agnone.

POGGIO SANNITA ELEGGE IL SUO SINDACO: CONFERMATO ORLANDO

Giuseppe Orlando confermato sindaco a Poggio Sannita: il nuovo primo cittadino ottiene il 60% delle preferenze contro il 40% di Tonino Palomba.

BOJANO, 70% SCHEDE SCRUTINATE. RUSCETTA SOPRA DI 400 VOTI

A Bojano è stato scrutinato circa il 70 per cento delle schede e Carmine Ruscetta resta in netto vantaggio su Maria Cristina Spina. Sono ben 1660 i voti finora conquistati contro i 1254 della sfidante, il vantaggio è dunque di oltre 400 voti. Concluse le operazioni nella sezione 2 che conferma il trend a favore di Ruscetta.

NUOVI SINDACI A CASALCIPRANO, SANTA MARIA DEL MOLISE E MONTENERO VAL COCCHIARA

Nel Comune di Casalciprano è stato confermato alla guida del paese Eliseo Castelli che conquista la vittoria con 189 voti e un ampio consenso da parte dei suoi concittadini. A Montenero Val Cocchiara batte tutti Paolo Santachiara, che ottiene 360 voti e un gradimento molto alto. Michele La Bella, invece, è il nuovo primo cittadino di Santa Maria del Molise.

MONTENERO, MANCANO 800 SCHEDE PER VITTORIA UFFICIALE DI CONTUCCI

Manca solo l’aritmetica per poter dichiarare nuovo sindaco di Montenero di Bisaccia Simona Contucci. Infatti su 3300 schede scrutinate il vantaggio della candidata sindaco di Montenero coraggiosa supera le 400 preferenze, attestandosi su 1853 contro i 1449 di Fabio De Risio. Considerando che i votanti sono stati 4112 ci sono ancora circa 800 schede che tengono virtualmente aperta la partita ma che si può dire non riusciranno a cambiare l’esito delle elezioni comunali monteneresi. Soprattutto Il seggio numero 6 che va a rilento sta rallentando l’ultimazione delle operazioni.

MONTENERO, SCRUTINI QUASI CHIUSI NELLA MAGGIOR PARTE DEI SEGGI. CONTUCCI, VITTORIA PRATICAMENTE CERTA

Ad eccezione del seggio numero 6 che va a rilento e potrebbe impiegare un po’ di tempo in più rispetto agli altri, gli altri seggi hanno chiuso o stanno per completare lo scrutinio elettorale a Montenero di Bisaccia. E’ ormai certa la vittoria di Simona Contucci che ha staccato l’avversario Fabio De Risio di circa 400 voti, apprestandosi quindi a diventare nuovo sindaco di Montenero di Bisaccia. In piazza della Libertà comincia a esserci un po’ di movimento con gente che passeggia e che chiacchiera in attesa di poter avere un dato definitivo. Probabile che a breve si inizieranno a vedere anche i candidati. Non è escluso che la candidata sindaco Simona Contucci possa farsi vedere a breve.

MONTENERO, SCRUTINI TERMINATI ANCHE AL SEGGIO 8: CONTUCCI +50 

Chiude anche il seggio numero 8 alla sezione di Piazza della Libertà di Montenero di Bisaccia. Vince di 50 voti Simona Contucci che chiude con 249 contro i 199 di Fabio De Risio. I candidati consiglieri più votati sono Travaglini, Potalivo e Cardinali. Per De Risio invece emergono soprattutto Palombo e D’Antonio.

MONTENERO, I CONSIGLIERI PIù VOTATI DELLE DUE LISTE

Mentre il vantaggio di Simona Contucci alle elezioni comunali di Montenero 2020 appare ormai incolmabile mentre mancano poco meno di 1000 schede ancora da scrutinare, emergono i nomi dei candidati consiglieri più votati. Nella lista Montenero coraggiosa i nomi di Travaglini, Cardinali, Del Borrello e Potalivo mentre per Montenero che rinasce spiccano Palombo e Monturano.

BOJANO, RUSCETTA VERSO LA VITTORIA

Anche a Bojano è ormai delineato il quadro con il candidato Ruscetta che si avvia al successo sulla sfidante Spina. Ruscetta è stato appoggiato trasversalmente: da Massimo Romano all’uscente Di Biase, dalla Fusco Perrella ma anche dal consigliere regionale di Forza Italia d’Egidio e da pezzi della sinistra bojanese.

MONTENERO, SCRUTINIO AL 60%. TERMINATO SPOGLIO AL SEGGIO N.1: VINCE CONTUCCI 

A Montenero di Bisaccia scrutinate tutte le schede al seggio n.1 dove a vincere è Simona Contucci, con un vantaggio di circa 40 voti sull’avversario Fabio De Risio. Il risultato del primo seggio in cui si sono concluse le operazioni di spoglio conferma il trend che vede la candidata di Montenero Coraggiosa in vantaggio.

Quando sono finora 2625 le schede complessive scrutinate, il vantaggio della Contucci è di oltre 370 voti (1502 vs 1123). Lo scrutinio di Montenero di Bisaccia è arrivato a oltre il 60% è il vantaggio di Simona Contucci appare ormai chiarissimo. La lista numero 2 Montenero coraggiosa ha infatti totalizzato oltre 1500 preferenze contro le 1120 di Montenero che rinasce di Fabio De Risio.

AGNONE, CENTROSINISTRA CON SAIA IN VANTAGGIO IN TUTTE LE SEZIONI

Ad Agnone il vantaggio di Saia, candidato del centrosinistra, è in tutte le sezioni attestato sui 50 voti sul candidato del Movimento 5 Stelle Scarano. Terzo Iannelli per il centrodestra. Nel giro di poco dunque sarà ufficiale l’elezione a primo cittadino di Saia che potrebbe staccare Scarano di circa 5-600 voti.

ELEZIONI CHIUSE A SANT’ANGELO DEL PESCO E ROCCASICURA

A Roccasicura eletto il sindaco uscente Fabio Milano, a Sant’Angelo del Pesco gli elettori fanno una scelta in continuità con la vecchia amministrazione: eletta Nunzia Nucci.

ELETTI I PRIMI 4 SINDACI: A BONEFRO RICONFERMATO MONTAGANO 

Ecco i primi quattro sindaci eletti in Molise. Scrutini terminati a Bonefro dove viene confermato l’uscente Montagano. Vittoria del giornalista Riccardo Prete a Conca Casale. Il neoeletto esulta: “Conca Casale riparte”. Primo cittadino nuovo di zecca anche a Provvidenti dove Caporicci batte per 7 voti l’uscente Fucito. Vittoria di Camillo Santilli (uscente) a Pietracupa.

AGNONE, SAIA VERSO L’ELEZIONE

Nel comune dell’Alto Molise il candidato Daniele Saia appare sempre più in netto vantaggio sull’avversario Scarano.

METà SCRUTINIO, A MONTENERO CONTUCCI AUMENTA IL DISTACCO

Con metà dello scrutinio completato a Montenero di Bisaccia il vantaggio di Simona Contucci prende sempre più consistenza. Sono oltre 2000 i voti scrutinati su un totale di circa 4000 voti validi e Simona Contucci totalizza 1194 voti contro le 874 preferenze per Fabio De Risio. Un vantaggio consistente che sembra sempre di più consolidarsi. Fra i candidati consiglieri più votati al momento emerge Tania Travaglini.

MONTENERO, CONTUCCI IN VANTAGGIO SU DE RISIO

Dopo circa un’ora di scrutinio elettorale il trend mostra un vantaggio di Simona Contucci  (Montenero Coraggiosa) praticamente in tutti gli 8 seggi elettorali rispetto al candidato Fabio De Risio (Montenero che rinasce). Un vantaggio che va dalle pochissime schede a circa 20-30 voti in ogni seggio elettorale. Il vantaggio di Simona Contucci quando sono state scrutinate poco più di 1000 schede supera i 120 voti.

BOJANO, LEGGERO VANTAGGIO DI RUSCETTA SU SPINA

Dopo un’ora di spoglio emerge il vantaggio del candidato Carmine Ruscetta, ex dirigente scolastico e a capo della lista ‘Benvenuta Bojano’, che ha circa 30 voti in più sull’avversaria Mariacristina Spina, (lista ‘Bojano civica’), funzionaria della Prefettura di Campobasso nonchè moglie del consigliere regionale di Orgoglio Molise Gianluca Cefaratti.

MONTENERO, ACCESSO AI SEGGI OFF LIMITS

A differenza delle normali consultazioni elettorali a cui siamo abituati, lo spoglio di queste ore è affare ristretto agli addetti ai lavori, alle forze dell’ordine e alla stampa. Infatti a causa delle stringenti normative anti covid l’accesso al seggio elettorale di Piazza della Libertà a Montenero di Bisaccia è riservato soltanto a poche persone e il pubblico non può assistere direttamente allo scrutinio come accadeva fino a pochi mesi fa. La scuola è quindi praticamente deserta e occorre seguire determinati percorsi per potersi muovere in sicurezza. Obbligatorio anche indossare la mascherina per chi è all’interno e sono disponibili diverse postazioni di gel igienizzante.

AGNONE, SAIA IN NETTO VANTAGGIO SU SCARANO E IANNELLI

Su tre sezioni nel paese dell’Alto Molise i dati parlano di 300 voti per Daniele Saia, 150 per Vincenzo Scarano (sostenuto da varie forze politiche, fra cui Andrea Greco, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale), e 80 per Agostino Iannelli, esponente scelto dal centrodestra e molto vicino al consigliere regionale dei Popolari Andrea Di Lucente.

 

TUTTI I COMUNI AL VOTO

Undici i comuni della provincia di Campobasso in cui si è votato per le Amministrative: Bojano, Bonefro, Casalciprano, Cercepiccola, Lupara, Montenero di  Bisaccia, Pietracatella, Pietracupa, Provvidenti, Roccavivara, San Giuliano del Sannio. Nella provincia pentra invece si è votato ad Agnone, Conca Casale, Montenero Val Cocchiara, Poggio Sannita, Pozzilli, Roccasicura, Sant’Angelo del Pesco, Santa Maria del Molise e Sesto Campano.

Le sfide più attese a Bojano, Agnone e Montenero di Bisaccia, i paesi più grandi impegnati nella consultazione elettorale, fra l’altro la prima dell’epoca covid.