Contagio all’Asrem, negativi i tamponi ai colleghi dell’impiegata di Isernia

Il contagio è collegato al cluster di Sant'Agapito, paese della provincia di Isernia. Nel pomeriggio la buona notizia per gli altri dipendenti

Si tira un sospiro di sollievo negli uffici dell’Asrem di Isernia dopo che questa mattina (21 settembre) era stato riscontrato un caso di contagio anche negli uffici del provveditorato. Un’impiegata, collegata al cluster di Sant’Agapito, era risultata positiva al tampone.

I suoi colleghi sono stati sottoposti a tampone e mandati a casa. Per fortuna, sono risultati tutti negativi. L’esito dei test rinofarigei è stato reso noto intorno alle 18.30 dall’Azienda sanitaria regionale: “In relazione al dipendente Asrem di Isernia risultato positivo – le parole del direttore generale Oreste Florenzano – comunico che tutti i tamponi processati e relativi ad altri dipendenti Asrem possibili contatti sono risultati negativi”.

Infine sono stati sanificati gli uffici del Provveditorato dell’Azienda sanitaria regionale che si occupa, come si può leggere sul sito della stessa Asrem, di attività “finalizzate all’acquisto, secondo le norme vigenti in materia, del materiale di consumo sanitario e non e dei servizi, sulla base della programmazione predisposta di concerto con gli ordinatori di spesa, approvata dalla Direzione Generale dell’Asrem”.