Chiesa distrutta dalle fiamme, anche un drone dei Vigili del Fuoco per i rilievi

Il 30 agosto l’incendio che ha devastato la chiesa di Sant’Antonio Abate, in via Capitano Verri, a Guglionesi. Ieri 14 settembre  c’è stato un sopralluogo della squadra droni dei Vigili del Fuoco, per effettuare i rilievi di aerofotogrammetria, dati finalizzati alla restituzione del modello tridimensionale del monumento di Guglionesi incendiato in quella terribile domenica di fine agosto, in cui le fiamme hanno avvolto metà cinta del paese e arrivando anche nel centro abitato.

rilievi vigili chiesa bruciata guglionesi

I riferimenti acquisiti nel rilievo, e prossimamente rielaborati dalla squadra droni dei Vigili del Fuoco, saranno processati e restituiti probabilmente anche per il tavolo tecnico che si terrà tra la soprintendenza MIBAC Molise, il Comune di Guglionesi, la Diocesi di Termoli-Larino e la Parrocchia di Santa Maria Maggiore, previsto nei prossimi giorni. Oggetto dell’incontro la messa in sicurezza della chiesa nonché la sua tutela monumentale, visto il suo rilievo nel contesto del patrimonio storico-artistico di Guglionesi e del Molise.

L’apocalisse di Guglionesi e la ferita della chiesa bruciata che rischia di collassare. “Chi ha fatto questo è un assassino”