Autotrasportatore finito nella scarpata, la verità nell’autopsia. Oggi le operazioni di rimozione del tir

Il sostituto procuratore Giuliano Schioppi nominerà a breve il medico legale. L'esame medico scientifico si terrà lunedì. I carabinieri della Compagnia di Bojano sono al lavoro sui rilievi eseguiti per ricostruire la dinamica dell'incidente. Intanto restano critiche ma stazionarie le condizioni del 28enne coinvolto nell'incidente di lunedì 31 agosto lungo la statale 87

Nelle prossime ore la nomina del medico legale da parte della procura di Campobasso e lunedì sarà eseguita l’autopsia sulla salma di Giuseppe Coppola, l’autotrasportatore di 42 anni morto nel grave incidente lungo il tratto della statale 17 compreso fra Guardiaregia e Campochiaro.

Già ieri – mercoledì 2 settembre – il sostituto procuratore Giuliano Schioppi, che si è recato personalmente sul posto dell’incidente insieme al capitano dei carabinieri di Bojano Edgard Pica, aveva lasciato intendere che per fare ulteriore chiarezza su quanto accaduto fosse necessaria l’autopsia. E così è stato.

incidente mortale ss17 guardiaregia

Al vaglio dei carabinieri del centro matesino ci sono i rilievi eseguiti sulla strada, quei metri percorsi dal tir nella corsia opposta prima di finire nella scarpata, eventuali segni di frenata e le ipotesi. Un malore alla guida, un colpo di sonno, o forse una distrazione?

Aveva sbagliato strada, Giuseppe. Diretto a Termoli, al bivio di Guardiaregia piuttosto che proseguire verso Vinchiaturo per imboccare la fondovalle del Biferno, aveva continuato verso Bojano. E un centinaio di metri dopo aver imboccato la statale 17, lo schianto. Il fuoco che hanno avvolto l’abitacolo e la vegetazione circostante. La morte di un giovane lavoratore di Nocera Inferiore.

Tir scarpata fiamme ss17

I vigili del fuoco hanno lavorato oltre 4 ore per spegnere prima le fiamme e poi creare un varco nella scarpata e procedere alla rimozione della salma. Operazioni rese difficili dall’area impervia e sulla statale 17 il traffico è rimasto  bloccato per quasi tutto il pomeriggio in ambedue le direzioni di marcia. E questa mattina, quindi, sono iniziate le operazioni di rimozione del tir.

tir scarpata mortale ss17

Circa 48 ore prima delle 14 di ieri pomeriggio, ad un paio di chilometri dallo schianto, in direzione Sepino, un altro incidente aveva devastato due famiglie. Uno scontro fra due auto, la morte di due persone e il ricovero in Terapia intensiva di un giovane 28enne figlio di una delle vittima. Le sue condizioni sono stazionarie nella loro criticità. La prognosi è riservatissima.