Ancora spaccio in via Garibaldi: arrestato un giovane immigrato

L’appartamento di via Garibaldi in cui vivono alcuni giovani immigrati era da tempo attenzionato dalle forze dell’ordine.

Prima la polizia di via Tiberio, e poi sono intervenuti anche i carabinieri, avevano capito che in quella casa avveniva qualcosa al limite della legalità.

Tant’è che proprio gli uomini della Polizia di stato, i controlli li avevano estesi finanche al proprietario dell’appartamento avvisandolo di alcune irregolarità amministrative che riguardavano l’ospitalità degli immigrati.

I carabinieri, poi, sono passati invece ad eseguire un controllo di routine oppure dettato dalle segnalazioni di chi da tempo denuncia che in via Garibaldi c’è un’attività di spaccio gestita perlopiù da giovani domiciliati in zona,  e hanno beccato questa mattina uno dei giovani migranti che vive proprio in quell’ appartamento con 54 grammi di marijuana. Si tratta di un ragazzo di 28 anni che è stato sottoposto alle formalità di rito e accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio. Confinato ai domiciliari, è a disposizione dell’autorità giudiziaria.