Alzheimer, a Campobasso tre appuntamenti per sensibilizzare e informare

In programma nei prossimi giorni l'iniziativa 'A spasso nella memoria': lunedì 28 settembre, alle ore 11.00, in Villa De Capoa, una seduta di musicoterapia con il musicoterapista Stefano Di Nucci, e lunedì 5 ottobre, sempre alle ore 11.00 e sempre in villa De Capoa, con la ginnastica adattata e a seguire con la stimolazione cognitiva.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer, istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dall’Alzheimer’s Disease International (ADI), e che si celebra il 21 settembre in tutto il mondo, l’Amministrazione Comunale di Campobasso, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Ricerca e Progetto, ha inteso organizzare un vero e proprio calendario di iniziative, con tre appuntamenti informativi fissati nei giorni del 21 settembre, del 28 settembre e del 5 ottobre, per sensibilizzare, approfondire e discutere alcune tematiche relative agli aspetti legati alle persone affette da demenza senile.

Il calendario degli appuntamenti e delle iniziative è stato presentato questa mattina in piazza Vittorio Emanuele II, dal sindaco, Roberto Gravina, dall’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Campobasso, Luca Praitano, dalla direttrice della Cooperativa Sociale Ricerca e Progetto, Giovanna Di Soccio, dal Prof. Alfonso Di Costanzo, docente di Neurologia presso l’Università degli Studi del Molise, e dal Dott. Mino Dentizzi, geriatra e presidente dell’ASP Casa Pistilli.

Giornata dell'Alzheimer Campobasso anziani

“La data odierna è l’emblema della crescita sempre più consistente che si è avuta, in special modo negli ultimi decenni, a favore dello sviluppo di una rete e di un movimento internazionale in grado di procedere all’elaborazioni di nuove e moderne strategie informative ed operative per creare una coscienza pubblica sugli enormi problemi provocati da questa malattia” ha detto nel suo intervento il sindaco Gravina.

Giornata dell'Alzheimer Campobasso anziani

“Ogni anno, questa giornata, riunisce in tutto il mondo malati, familiari, associazioni Alzheimer e Istituzioni, chiamandole ad agire in reciproca intesa per dare risposte concrete ai bisogni dei malati e dei loro familiari. Come Amministrazione comunale, non abbiamo voluto lasciare passare in sordina una data come questa e abbiamo non solo aderito all’appuntamento della Giornata Mondiale dell’Alzheimer, ma abbiamo anche pensato bene di farlo in un modo strutturato e d’intesa con altre figure impegnate quotidianamente ad affrontare questa malattia. I tre appuntamenti messi in programma per “A spasso nella memoria” nascono nell’ottica di voler sensibilizzare in modo ampio l’opinione pubblica sui disagi che provoca l’Alzheimer e sulla prevenzione dei disturbi sia dal punto di vista dei malati che dei familiari che vivono quotidianamente al loro fianco”.

Giornata dell'Alzheimer Campobasso anziani

“I malati di Alzheimer sono stimati nel mondo in una oramai vicina ai 40 milioni, di cui un milione nel nostro Paese, numero destinato ad aumentare drammaticamente. – Ha detto l’assessore alle politiche sociali Luca Praitano – Il morbo è la forma più comune di demenza senile, caratterizzata da un progressivo declino della memoria e di altre funzioni cognitive, uno stato provocato da una alterazioni delle funzioni cerebrali che implica serie difficoltà per il paziente nel condurre le normali attività quotidiane. L’impatto del Covid19 sui malati di Alzheimer e sui loro familiari, fra le altre cose, è stato devastante, infatti, oltre alle normali difficoltà vissute da tutti noi in questo particolare periodo, i malati di Alzheimer hanno dovuto subire le restrizioni domiciliari, la chiusura di quasi tutte le strutture di ricovero, l’interruzione dei servizi di assistenza domiciliari, l’assenza dei Centri diurni. Con “A spasso nella memoria” abbiamo inteso non solo sensibilizzare l’opinione pubblica in occasione della Giornata mondiale dedicata a questa malattia, ma anche rendere visibile la rete di assistenza e di professionalità presenti sul nostro territorio e che possono rendere, almeno in minima parte, più agevole la prevenzione e l’assistenza per chi ha familiari affetti da Alzheimer.”

Giornata dell'Alzheimer Campobasso anziani

Dopo i saluti dell’Amministrazione e degli altri intervenuti, la mattinata è proseguita a Villa De Capoa, per svolgere l’attività di Nordic Walking con gli istruttori C.S.I Nicola Aurisano e Vincenzo Rocco.

Gli altri appuntamenti in programma per “A spasso nella memoria” sono fissati per lunedì 28 settembre, alle ore 11.00, sempre in Villa De Capoa, con una seduta di musicoterapia con il musicoterapista Stefano Di Nucci, e per lunedì 5 ottobre, sempre alle ore 11.00 e sempre in villa De Capoa, con la ginnastica adattata e a seguire con la stimolazione cognitiva, in compagnia rispettivamente del fisioterapista Dott. Alessandro Ciampitti e della Dott.ssa Filomena Iaciofano.