82enne di Torella del Sannio scomparsa da 24 ore, anche un elicottero per cercarla

Proseguono le ricerche di una anziana donna residente nel comune di Torella del Sannio di cui non si hanno più notizie da ieri. La donna, che viveva sola, si è allontanata dalla sua abitazione, poco fuori dal centro, senza farvi più ritorno. Sono state le figlie a dare l’allarme contattando i carabinieri del paese che hanno attivato la macchina dei soccorsi.

Per tutta la notte uomini del Soccorso alpino e speleologico sono al lavoro, assieme alle forze dell’ordine, per rintracciare l’82enne. Con loro anche una unità cinofila molecolare del Cnsas che sta fiutando l’area in cui la donna è stata vista l’ultima volta.

Purtroppo ieri il maltempo ha reso molto più complicate le operazioni e al momento non ci sono ancora riscontri. Ma le ricerche vanno avanti.

Sono impegnate nelle ricerche squadre ordinarie del 115 e unità cinofile dei vigili del fuoco, personale del CNSAS, Carabinieri forestali, parenti ed amici dell’anziana donna. Sono state effettuate perlustrazioni nella mattinata anche da un elicottero dei Vigili del Fuoco, il Drago 54.

ricerche scomparsa vigili del fuoco

Anche nel pomeriggio continuano incessantemente le ricerche dell’anziana scomparsa a Torella del Sannio. In campo tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, Vigili del fuoco, Carabinieri e Carabinieri Forestali, e personale volontario di Protezione Civile.

Nel pomeriggio il CNSAS ha allertato il 6° Reparto Volo della Polizia di Stato di Napoli, Capodichino, per l’intervento di un elicottero per una ricognizione aerea. L’aeromobile in coordinamento con il personale del Soccorso Alpino sul posto, si è recato sul luogo della ricerca in contrada Macchione di Torella del Sannio. Dopo aver preso a bordo due tecnici del CNSAS ha proceduto con una ricognizione aerea di un’ampia zona a partire dal punto di ultimo avvistamento. Durante le operazioni di sorvolo è stato utilizzato anche un innovativo sistema di ricerca in dotazione all’elicottero della Polizia di Stato, che utilizza una videocamera ad alta definizione e ad infrarossi per l’attività di ricognizione ed indagine del territorio. Dopo un’ora di sorvolo, le ricerche hanno tuttavia avuto esito negativo.
Le operazioni proseguono con ricerche di superficie.