Complimento a una ragazza fa scoppiare mega rissa con mazze e sedie: 4 feriti, scattano le prime 5 denunce

La Polizia prosegue le indagini fra testimonianze e immagini delle telecamere per individuare gli altri giovanissimi coinvolti

Una mega rissa scaturita da qualche banale apprezzamento nei confronti delle ragazze presenti. Quattro feriti, cinque denunce e altri responsabili in fase di identificazione. Sono i numeri di un’altra rissa notturna avvenuta in centro a Termoli.

Il fatto è avvenuto il 25 giugno scorso mentre le denunce sono ben più recenti. Il tutto si è verificato in piena notte nelle vicinanze di uno dei locali del centro di Termoli. È bastato qualche complimento che uno dei presenti ha rivolto a una ragazza in compagnia di altri giovani per scatenare la gelosia e accendere la miccia della violenza gratuita e ingiustificata.

In pochi minuti è stato il caos, con circa 7 o 8 ragazzi poco più che maggiorenni coinvolti, protagonisti di una rissa con mazze improvvisate come manici di scopa, sedie e tavolini di un locale della zona centrale ma non di corso Nazionale e dintorni. Quando la volante del Commissariato di Polizia di Termoli è giunta sul posto però i giovani si erano già dileguati.

Tuttavia quattro di loro hanno avuto bisogno delle cure del 118 a causa delle ferite riportate. Ecchimosi e contusioni specialmente al volto, che hanno procurato loro prognosi dai 7 ai 14 giorni. La polizia del commissariato di via Cina ha avviato le indagini e, dopo aver ascoltato alcune testimonianze e visionato le immagini delle telecamere di sorveglianza, gli agenti sono riusciti a identificare 5 dei protagonisti, ora denunciati per rissa aggravata.

Le indagini proseguono per cercare di identificare gli altri ragazzi coinvolti e valutarne le responsabilità. Purtroppo a Termoli casi del genere cominciano a essere molto frequenti.

Attirato in una trappola dopo commento social e pestato a sangue: arrestati due 19enni

Nel periodo del lockdown si è verificato un’autentica aggressione nei confronti di un giovanissimo da parte di due coetanei, soltanto a causa di un commento via social network.

E’ invece più datato il pestaggio di gruppo avvenuta nell’autunno 2019 nei pressi dei locali della cosiddetta piazzetta di Termoli, nei confronti di un cittadino emiliano malmenato da sei persone che adesso sono chiamate a risponderne a processo.

Brutale pestaggio in piazzetta, indagini chiuse per 6 termolesi: aggressione nata da una folle scommessa