Tornano i ricoveri: al Cardarelli anziana di Sant’Elia positiva al coronavirus. Si cerca l’origine del contagio

Nuovo ricovero per Covid dopo quasi un mese: la signora, che ha un parente rientrato da fuori regione, si trova in Malattie infettive. Tampone sui suoi contatti

C’è un nuovo caso di positività al coronavirus in Molise, ma soprattutto c’è un ricovero nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. Lo rende noto l’Asrem, che fa sapere di una paziente risultata positiva a Sant’Elia a Pianisi e trasferita in ospedale.

Si tratta di una persona anziana con un parente rientrato da fuori regione. Non si conosce attualmente l’origine del contagio e sono in corso i dovuti accertamenti. I contatti della signora sono già stati sottoposti al tampone rinofaringeo per cercare di capire se ci sono altri contagi.

Sale quindi a quota 51 il numero delle persone attualmente positive al coronavirus in Molise, dove soltanto negli ultimi due giorni c’erano state 15 nuove positività al Sars-Cov-2. Si tratta di cosiddetti contagi di rientro.

Ben 9 casi positivi emersi lunedì dai contatti relativi a due persone di rientro dalla Grecia a Campobasso. Ieri ci sono stati altri 4 positivi di rientro dalla Grecia, due nel capoluogo e due a Termoli, più due marocchini rientrati dal proprio Paese di origine a Forlì del Sannio.

Altri 6 contagi di rientro, 4 dalla Grecia e 2 dal Marocco ma nessun ricovero. Torna il virus a Termoli

Adesso questo nuovo caso che pare essere leggermente più grave, dato il ricovero. L’ultima volta che un contagiato era stato ricoverato in Molise era il 25 luglio scorso e si trattava di uno dei kosovari di rientro a Pesche. Quest’ultimo era stato dimesso lo scorso 11 agosto e per poco più di una settimana non c’era stato alcun malato di covid-19 ricoverato al Cardarelli.

Nelle prossime ore è atteso il bollettino quotidiano dell’azienda sanitaria regionale che fornirà ulteriori dettagli sui tamponi delle ultime ore e su eventuali nuove positività.