Sito web multilingua: alcuni consigli per evitare di complicarsi la vita

Più informazioni su

    Realizzare un sito web multilingua può rivelarsi un’ottima idea al giorno d’oggi, soprattutto se i vostri prodotti o servizi possono essere venduti anche oltre confine. Un e-commerce per esempio ha molte più possibilità di guadagno se viene tradotto anche in altre lingue come l’inglese, il francese o il tedesco. È stato ormai ampiamente dimostrato che le persone preferiscono di gran lunga acquistare un prodotto su un portale che sia tradotto nella propria lingua, perché in caso contrario non si sentono sufficientemente sicure e tendono a cambiare sito.

    Creare un portale disponibile in varie lingue è dunque una fantastica idea, ma passare dalla teoria alla pratica è per molti alquanto complesso. Fortunatamente al giorno d’oggi abbiamo a disposizione degli strumenti che ci permettono di ridurre tempo e fatica, riuscendo comunque ad ottenere un risultato decisamente soddisfacente. Ecco quindi alcuni consigli per evitare di complicarvi la vita e realizzare un sito web multilingua che funziona.

    Le traduzioni: tool online o servizio professionale?

    Il primo aspetto di cui preoccuparsi, ancora prima di andare a modificare la struttura stessa del sito web, è come realizzare le traduzioni. I testi in italiano presenti nel portale infatti devono essere trascritti in altre lingue e le alternative per riuscirci sono due: utilizzare un tool online gratuito oppure rivolgersi ad un professionista.

    Ormai quasi tutti optano per la seconda opzione, perché i programmi gratuiti presentano troppi limiti e gli utenti ormai sanno riconoscere le traduzioni di scarsa qualità. In sostanza, se scegliete di utilizzare un tool gratuito dovete essere consapevoli del fatto che chi arriva sul vostro sito potrebbe farsi una pessima idea. Vi trasmetterebbe fiducia un portale con dei testi in italiano palesemente scorretti e poco precisi? Vale la pena affidarsi ad un servizio professionale, anche perché non hanno costi esagerati. Tra le migliori offerte per le traduzioni online in molti consigliano Espresso Translation, perché questa agenzia è specializzata in questo genere di traduzioni e si avvale di madrelingua esperti e competenti.

    Come integrare nel proprio sito altre lingue

    Per quanto riguarda la parte più tecnica, integrare nel proprio sito altre lingue potrebbe sembrare complesso ma fortunatamente oggi esistono plugin (anche gratuiti) che consentono di creare un portale multilingua in modo semplice ed immediato. Se quindi il vostro portale è stato realizzato con WordPress o Joomla, non dovreste incontrare grandi difficoltà nell’impostare le varie pagine con le traduzioni.

    I plugin (il più famoso è WPML) fanno gran parte del lavoro che altrimenti avreste dovuto effettuare in autonomia, con evidenti perdite di tempo. In sostanza una volta installati creano delle copie delle pagine già esistenti nel vostro sito e voi non dovrete fare altro che inserirvi le traduzioni.

    Questo è il metodo più rapido e semplice per creare un sito multilingua, perché l’alternativa sarebbe quella di mettere mano al codice e per farlo occorre avere delle competenze in programmazione. Ormai al giorno d’oggi la maggior parte dei siti web sono realizzati in WordPress o Joomla, dunque non vale la pena complicarsi la vita: con un semplice plugin si riesce a fare tutto in pochissimo tempo.

    Più informazioni su