Si è spento Pasquale Ioffredi, ex consigliere regionale ed esponente della Dc

Questa mattina - 11 agosto - il suo cuore ha smesso di battere: è stato presidente dello Iacp e rappresentante della Democrazia Cristina. Al figlio Nico aveva trasmesso la passione per la politica anche se avevano idee diverse. Il cordoglio del presidente dell'assise regionale Salvatore Micone: "E' stato un pezzo importante della politica molisana degli anni ’80 e ’90".

La notizia è iniziata a circolare questa mattina – 11 agosto – a Campobasso, la città in cui la famiglia Ioffredi risiede ed è molto conosciuta. Pasquale, ex consigliere regionale ed esponente della Democrazia Cristiana, nonchè per alcuni anni presidente dello Iacp del capoluogo, si è spento oggi a 89 anni.

Sposato con Margherita e padre di Nico, Titti e Alessandro, Pasquale Ioffredi aveva trasmesso ad uno dei suoi figli, Nico, la passione per la politica, anche i due non condividevano le stesse idee. Nico Ioffredi, ad esempio, era stato eletto nella scorsa legislatura (quella guidata da Paolo Di Laura Frattura, presidente del Pd, ndr) con Sinistra, ecologia e libertà.

Nel corso della sua vita l’ex esponente della Democrazia Cristiana aveva dovuto sopportare il grande dolore della prematura perdita del figlio Piero, Polpetta come lo chiamavano tutti a Campobasso, imprenditore lungimirante e innovativo, fondatore del pub Pulp da poco messo in vendita.

Da Palazzo D’Aimmo, sede del Consiglio regionale, ha voluto ricordarlo con queste parole il presidente Salvatore Micone: “In un caldo giorno estivo dell’era Covid, va via in punta di piedi, con riservato silenzio, un pezzo importante della politica molisana degli anni ’80 e ’90, Pasquale Ioffredi. Già Presidente dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Campobasso, quindi Consigliere regionale e presidente di Commissione. Ioffredi ha impresso impegno e dedizione per la passione politica sia da semplice militante prima, che come esponente delle istituzioni territoriali poi. Uomo di spicco della Democrazia Cristiana, convinto e coerente componente della corrente che faceva capo all’onorevole Lapenna, Pasquale Ioffredi, operando sempre tra la gente e al servizio dei cittadini, ha dimostrato carattere, sensibilità e concretezza nelle suo percorso politico-istituzionale, meritandosi l’affetto del suo elettorato e la stima dei sui avversari. A suo figlio Nico, che ha continuato la sua esperienza politica, e a tutta la sua famiglia, va mio tramite il cordoglio di tutto il Consiglio regionale”.

I funerali si svolgeranno domani – 12 agosto – alle 11 nella chiesa del Sacro cuore di Campobasso.

ioffredi