Quantcast

San Pietro Avellana come Marostica: anche il Molise ha la sua scacchiera gigante

«Un'idea nello stile del Nord Europa  - spiega il sindaco Francesco Lombardi - con scacchi molto grandi con cui vivere del tempo piacevole all’aperto».

Da oggi anche in Molise si può giocare a scacchi all’aperto, in piazza. La più famosa piazza degli scacchi in Italia è quella di Marostica, in provincia di Vicenza. Ma ora anche la nostra terra può vantarne una: è a San Pietro Avellana, dove da qualche giorno è comparsa sulla piazza principale – che si apre al verdeggiante paesaggio di boschi della Riserva della Biosfera MaB Unesco Alto Molise – una scacchiera gigante, con la quale ci si può liberamente divertire e trascorrere del tempo insieme.

Un’iniziativa del Comune di San Pietro Avellana in collaborazione con la Pro loco ‘Ad Volana’, per valorizzare uno degli spazi più panoramici del paese ed attrarre visitatori, che in questi giorni di certo non mancano.

Scacchiera gigante (San Pietro Avellana)

«Una scacchiera all’aria aperta nello stile del Nord Europa  – spiega il sindaco di San Pietro Avellana Francesco Lombardi – con scacchi molto grandi con cui vivere del tempo piacevole all’aperto. Un’iniziativa che è stata da subito molto apprezzata dagli abitanti del paese e dai turisti che frequentano il borgo altomolisano conosciuto per il tartufo di San Pietro Avellana». Gli scacchi sono custoditi dalla Proloco in un luogo adiacente la scacchiera. Basta fare richiesta e vengono consegnati gratuitamente per avvincenti partite e tornei.

Marostica è ormai un punto di riferimento mondiale per gli scacchi, avendo la scacchiera più grande d’Europa. Chissà anche anche San Pietro Avellana non possa sfruttare uno dei giochi più antichi della storia umana per attirare turisti.