Rientrati dalle vacanze in Grecia, due campobassani positivi al virus. Migranti, il focolaio tunisino si ferma

Due nuovi casi di positività al coronavirus: sono rientrati dalla Grecia. Si registrano anche due casi di guarigione a Isernia. I tamponi di verifica sui migranti invece hanno dato tutti esito negativo

Due casi di infezione da coronavirus in Molise si registrano oggi: fermi i focolai dei migranti, i cui tamponi hanno dato tutti esito negativo, i nuovi positivi sono a Campobasso e sono rientrati dalla Grecia.

Si tratta di vacanzieri, dunque, che al rientro dal Paese Mediterraneo sono stati sottoposti a tampone da parte dell’Azienda sanitaria molisana che ne ha appurato la positività. Di qualche ora fa l’ordinanza del Presidente della Regione, Donato Toma, che – facendo seguito a quella emanata dal Governo – impone una serie di misure preventive per chi rientra da Croazia, Malta, Spagna e Grecia, appunto. Paesi in cui l’emergenza epidemiologica sta toccando numeri preoccupanti.

Molise corre ai ripari: obbligo di segnalazione, tampone e isolamento per chi rientra dai Paesi europei ‘a rischio’

I numeri preoccupanti si registrano invero in tutt’Italia (oggi è soprattutto il Veneto nell’occhio del ciclone), dove oggi ci sono stati ben 574 nuovi casi (ieri erano 523). La curva è decisamente in rialzo negli ultimi giorni e si tratta in molti casi di persone che rientrano dall’estero.

Il Molise ‘si salva’ ancora, laddove nel resto del Paese i contagi stanno aumentando con maggiore intensità. Ma è chiaro che la tendenza è tutt’altro che beneaugurante, specie se non si rispetteranno tutte le prescrizioni.

La nostra regione conta 35 casi positivi: come ieri, dunque, perché ai due positivi di oggi vanno sommati due casi di guarigione. Si tratta di due persone di Isernia che erano rientrate da Bologna ma che oggi hanno ‘sconfitto’ il virus.

 

Il bollettino dell’Asrem del 14 agosto:
– 35 i casi attualmente positivi (30 nella provincia di Campobasso, 5 in quella di Isernia e 0 di altre regioni)
– 487 sono i tamponi positivi (399 nella provincia di Campobasso, 68 in quella di Isernia e 20 di altre regioni)
– 28711 i tamponi eseguiti di cui 27036 negativi. 1188 i tamponi di controllo
– All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 0: 0 in Malattie e 0 in Terapia Intensiva
– Sono 35 i pazienti in isolamento domiciliare (35) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (0)
– 429 pazienti dichiarati ufficialmente guariti (351 della provincia di Campobasso, 60 di quella di Isernia e 18 di altre regioni)
– 23 i pazienti deceduti con Coronavirus (16 della provincia di Campobasso, 5 di quella di Isernia e 2 di altra regione)
– 570 le visite domiciliari effettuate dalle Usca (311 Bojano, 107 Larino e 152 Venafro)
– 41 soggetti in isolamento e 0 in sorveglianza

 

Questa la mappa aggiornata del contagio in Molise:
CAMPOBASSO 23  – CAMPOMARINO 5 – ISERNIA 3 – CAMPOLIETO 2 – URURI 1 – BOJANO 1