Quasi 300 tamponi, solo 2 migranti tunisini positivi: si trovano in isolamento a Campolieto

Tra i migranti arrivati ieri in Molise, due casi di positività al virus fra i 171 tamponi processati dalla Asrem, che in totale nelle ultime 24 ore ha sondato 289 persone, accertando che al momento i focolai di importazione (quello venezuelano e i due del Kosovo) sono fermi.  I due nuovi positivi sono asintomatici, uomini, e in isolamento nella struttura di Campolieto.

Due casi di positività al virus fra i 171 tamponi processati dalla Asrem, che in totale nelle ultime 24 ore ha sondato 289 persone, accertando che al momento i focolali di importazione (quello venezuelano e i due del Kosovo) sono fermi. 

Hanno il virus della Sars-Cov 2 (ma senza sintomi) due uomini di nazionalità tunisina ospiti a Campolieto. Si trovano in isolamento e monitorati con attenzione dalle autorità sanitarie. Negativi gli altri 169 migranti che nella giornata di ieri, venerdì, sono stati sottoposti al tampone oro-faringeo per rilevare la eventuale presenza del Sars-Cov 2. Prima della partenza da Porto Empedocle e dall’hot spot di Agrigento, dove erano stati trasferiti in seguito allo sbarco a Lampedusa, avevano effettuato il test sierologico che aveva dato esito negativo in tutti i 171 casi.

Questo l’ultimo bollettino dell’Asrem:
31 i casi attualmente positivi (24 nella provincia di Campobasso, 7 in quella di Isernia e 0 di altre regioni)
– 475 sono i tamponi positivi (388 nella provincia di Campobasso, 67 in quella di Isernia e 20 di altre regioni)
– 26987 i tamponi eseguiti di cui 25361 negativi. 1151 i tamponi di controllo
– All’ospedale Cardarelli di Campobasso i ricoverati sono 1: 1 in Malattie e 0 in Terapia Intensiva
– Sono 30 i pazienti in isolamento domiciliare (30) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e clinicamente guariti (0)
– 421 pazienti dichiarati ufficialmente guariti (348 della provincia di Campobasso, 55 di quella di Isernia e 18 di altre regioni)
– 23 i pazienti deceduti con Coronavirus (16 della provincia di Campobasso, 5 di quella di Isernia e 2 di altra regione)
– 555 le visite domiciliari effettuate dalle Usca (303 Bojano, 107 Larino e 145 Venafro)
– 61 soggetti in isolamento e 23 in sorveglianza

Questa la mappa aggiornata del contagio in Molise
CAMPOBASSO 22 – ISERNIA 4 – PESCHE 3 – CAMPOLIETO 2

Ieri i medici Asrem, con tutte le cautele e seguendo un rigido protocollo, hanno effettuato i prelievi nelle tre strutture che ospitano i migranti di nazionalità tunisina, arrivati nell’ambito della emergenza nazionale, sulla base della ripartizione di quote che interessa tutte le regioni italiane.

83 di loro si trovano a Campomarino, nello Sweet Dream, ex hotel in disuso. Sono tutti maschi. Altri 45 sono invece a Campolieto e infine altri 43 si trovano a Isernia e sono gestiti dalla cooperativa Il Geco. Tra loro ci sono anche quattro donne e due bambini e anche su di loro è stato fatto il tampone, che ha dato risultato negativo.

Considerando i tempi di incubazione del virus e la possibilità che nel frattempo qualcun altro possa aver contratto il Sars-Cov2, i tamponi potrebbero essere ripetuti nei prossimi giorni, in maniera mirata e sulla base delle indagini epidemiologiche. Era già accaduto con i bambini e gli istruttori del campus estivo La Baita di Ferrazzano che avevano avuto un contatto col minore di nazionalità venezuelana positivo.

Migranti, in Molise arrivati 171. Accolti a Campomarino, Campolieto e Isernia. Negativi al sierologico

In ogni caso, per ragioni di cautela, i migranti dovranno osservare una quarantena per due settimane all’interno delle strutture prima di poter avere eventuali contatti con altre persone. Le forze dell’ordine sono impegnate nelle turnazioni 24 ore su 24 per il loro controllo e la gestione della permanenza in Molise.