Quantcast

Prenotazioni con app, mascherine e non più di 1000 persone per Niccolò Fabi: i concerti al tempo del covid

Per partecipare ai concerti organizzati dall’amministrazione comunale nell’ambito della prima edizione del Campobasso Summer Festival, occorre scaricare l’applicazione ‘Quantisiamo’ e indicare nominativo e numero di telefono. L’assessore Paola Felice: “Ci adeguiamo al nuovo Dpcm che prevede maggiori restrizioni anche per gli eventi all’aperto”. Giovedì 24 il cantautore romano si esibirà con un trio acustico al Parco ‘De Filippo’ di San Giovanni.

Una prima edizione coraggiosa se vogliamo, qualcuno dice azzardata. Ma regalare qualche serata musicale è stata la scelta più saggia. Il Campobasso Summer Festival è la novità ideata dal Comune capoluogo, “sia per i campobassani ma anche per i molti che rientrano da fuori città per trascorrere qualche giorno nei luoghi d’origine” precisano gli amministratori di Palazzo San Giorgio. Anche perché questa rassegna, almeno nelle intenzioni, potrebbe diventare un appuntamento fisso nell’estate del capoluogo.

 

È chiaro che le norme da rispettare in questo particolare momento storico impediscono di poter pensare a folle oceaniche, baci, abbracci e affini. E quindi l’unico modo per prenotare il biglietto è il seguente: “Scaricare l’applicazione ‘Quantisiamo’, inserire nominativo e numero di telefono e poi recarsi al botteghino per ritirare il tagliando” spiega l’assessore alla Cultura, Paola Felice. Che aggiungere: “Non sarà possibile prenotarsi telefonicamente”. Si può fare da oggi, 17 agosto.

Campobasso Summer Festival

C’è di più: “L’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi dove c’è più gente inserito nel nuovo Dpcm ci ha fatto ripensare alla logistica e agli spazi: “Visto che con la mascherina si può ridurre, anche se di poco, il distanziamento sociale, potremmo arrivare fino a mille persone per i concerti all’aperto. E penso soprattutto a quello che vedrà protagonista Niccolò Fabi che aprirà la rassegna il 24 agosto”. Il concerto sarà a pagamento al costo di dieci euro.

 

C’è un partner ufficiale per la manifestazione: si tratta di Radio Delta 1 che seguirà i quattro eventi che si susseguiranno fino alla fine di agosto. Da Fabi, come detto, al ‘Collettivo Indra Project’ che il 27 presenterà ‘Requiem per il sogno americano’. E ancora, venerdì 28 agosto Rodrigo D’Erasmo e Roberto Angelini con ‘Way the blue’ (5 euro il costo del tagliando, ndr) faranno rivivere gli immortali capolavori di Nick Drake. Mentre lunedì 31 agosto si chiuderà con ‘Maledetti cantautori’: protagonisti Nicholas Ciuferri, Riccardo Tesio, Davide Combusti e Cristiano Godano. Anche per quest’ultimo si pagheranno cinque euro.

 

Bisogna aggiungere che il ricavato sarà utilizzato tramite l’associazione ‘Terzo settore’ per progetti di riqualificazione dei parchi urbani. “Avremmo voluto ingressi gratuiti per tutti ma visto che la prenotazione è obbligatoria si è dovuto procedere in questo senso, anche e soprattutto per evitare assembramenti” spiega il presidente della commissione cultura, Nicola Giannantonio.   FdS