Ancora un incidente mortale, motociclista di 57 anni perde la vita in un tragico schianto

Il drammatico schianto sulla statale 17 all'altezza di Pettoranello: l'uomo è deceduto all'ospedale Veneziale di Isernia. Invece è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del Cardarelli il 43enne di Larino coinvolto in un altro incidente. La comunità in queste ore sta pregando per lui.

E’ stata un’altra giornata da dimenticare sulle strade molisane. Due gravi incidenti si sono verificati nelle ultime ore: uno in provincia di Isernia, l’altro in provincia di Campobasso.

Poco prima delle 16, sulla statale 17, all’altezza di Pettoranello del Molise, ha perso la vita un motociclista di 57 anni, originario di Minturno (provincia di Latina), che aveva approfittato della bella giornata di sole per fare un giro in Molise. Stando alle prime ricostruzioni, ha perso il controllo della moto. Poi è finito fuori strada. Nel giro di pochi minuti è giunta sul posto un’ambulanza inviata dal 118 che ha subito trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale Veneziale di Isernia. Ma qui il suo cuore ha smesso di battere: troppo gravi le ferite riportate.

Sul luogo dell’incidente anche la Polizia Stradale che ha svolto i rilievi e che ora ricostruirà l’accaduto per accertare eventuali responsabilità.

Poche ore prima un altro incidente si era verificato vicino Palata. Ad avere la peggio un motociclista di Larino di 43 anni, soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale Cardarelli di Campobasso. L’uomo è attualmente ricoverato nel reparto di Rianimazione dopo l’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto a causa di una serie di fratture riportate dopo lo schianto. La prognosi è riservata.

Scontro con un’auto sulla provinciale 150: grave motociclista, trasportato al Cardarelli

Sulla provinciale 150, nel luogo in cui si è verificato l’incidente, questa mattina sono intervenuti anche i Carabinieri di Palata che hanno effettuato i rilievi tecnici. Il centauro 43enne, che è molto conosciuto a Larino, si è scontrato con un’auto guidata da un 74enne. In queste ore tutta la comunità sta pregando per lui e spera che le sue condizioni di salute possano migliorare.

Il Molise ripiomba dunque nell’incubo. Solo poche settimane fa – il 12 luglio per la precisione – due persone hanno perso la vita sulle strade molisane mentre viaggiavano in moto: Maria e Vincenzo sono deceduti rispettivamente a 51 e 53 anni. Più di recente, in provincia di Benevento è morto Pino Digiorgio, il 42enne di Mirabello molto conosciuto anche a Campobasso. Anche lui in sella alla sua moto che aveva acquistato pochi giorni prima del tragico schianto sulla provinciale 105.

Pino Digiorgio, sequestrata la moto, si valuta autopsia. Lutto per il 42enne informatico che sapeva raccontare la musica