Lavoro, chance di qualche mese per i disoccupati: il Comune di Termoli ha 35 posti disponibili

La durata massima è di 12 mesi e chi verrà assunto potrà lavorare in vari ambiti: raccolta differenziata, manutenzione opere pubbliche, archiviazione documenti

Un posto di lavoro di pochi mesi, ma pur sempre un lavoro per chi oggi non ce l’ha. Il Comune di Termoli ha diffuso un avviso pubblico per la ricerca di 35 disoccupati che potranno essere assunti per un massimo di 12 mesi con varie mansioni, dalla raccolta differenziata al restauro di opere pubbliche, fino all’archiviazione dei documenti.

Il progetto nasce grazie all’assegnazione di 3 milioni e mezzo di euro da parte della Regione Molise ai ‘progetti territoriali per la realizzazione di opere e servizi di utilità attivati con uno specifico avviso pubblico’. I progetti potranno avere una durata massima di sei mesi eventualmente prorogabili di altri sei mesi con un impegno di 20 ore settimanali pari a 80 ore circa al mese.

Ogni destinatario può partecipare a un solo progetto di pubblica utilità o a più di uno purché non vengano superati i 12 mesi e il valore finanziario individuale di 6500 euro. Per quanto riguarda il Comune di Termoli, già nel marzo scorso era stato approvato lo schema di avviso per la presentazione delle candidature di lavoratori disoccupati al fine dell’inserimento e reinserimento sociale di soggetti svantaggiati.

In particolare ci sono 10 posti disponibili per essere impiegati nella campagna di promozione e di potenziamento degli strumenti di raccolta differenziata con una durata massima di 12 mesi. Ci sono poi 14 posti per gli interventi di riqualificazione degli edifici a carattere storico artistico e culturale di proprietà del comune e per gli interventi di valorizzazione del patrimonio comunale. Altri 8 posti sono a disposizione, sempre per la durata di un anno, per la digitalizzazione degli archivi informatici. Infine 3 posti sono a disposizione per le azioni di supporto ai servizi sperimentali di inclusione sociale in favore di soggetti svantaggiati. Anche in questo caso il progetto avrà una durata annuale.

Nel bando sono illustrati tutti i requisiti utili alla presentazione della domanda che potrà essere presentata tramite dichiarazione sostitutiva reperibile sul sito del comune di Termoli all’indirizzo www.comune.termoli.cb.it alla sezione “Avvisi”; è possibile ritirare il modulo presso le sportello si Segretariato Sociale (ex Rieco) del Comune di Termoli che si trova in Piazza Martiri delle Foibe.

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12 del prossimo 28 agosto 2020. Sono da consegnare al Protocollo del Comune di Termoli nei giorni feriali di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8 alle 12 e martedì e giovedì dalle 15 alle 18. È possibile spedire le domande per posta raccomandata al Sindaco del Comune di Termoli oppure trasmetterla per posta certificata al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.termoli.cb.it.