Investito dalla convivente dopo una lite, si aggravano le condizioni del 41enne di Palata: è in Rianimazione

Dopo circa 24 ore si sono aggravate le condizioni cliniche del palatese che, nella notte tra il 6 e il 7 agosto, era stato operato al Cardarelli dopo essere stato investito - a seguito di una lite - dalla convivente.

Più informazioni su

Le sue condizioni sanitarie si sono aggravate e stanotte l’uomo 41enne di Palata – operato per le lesioni riportate dopo che era stato investito dalla sua convivente – è stato ricoverato in Rianimazione al Cardarelli.

Tutto è nato a seguito di una lite furibonda avvenuta nella notte fra giovedì 6 e venerdì 7 agosto tra due conviventi, residenti a Palata. Al culmine della discussione, l’ennesima, la donna ha provato a scappare insieme con la figlia piccola e lui, provando a fermarle, è stato investito proprio dall’auto della sua compagna.

Soccorso subito dal 118, l’uomo (41enne) ha subito gravi lesioni alle gambe ed è stato necessario il trasporto d’urgenza all’ospedale Cardarelli. Nella notte il 41enne è stato sottoposto a una operazione chirurgica ma le sue condizioni, circa 24 ore dopo, si sarebbero aggravate. L’uomo, dal reparto di Ortopedia dove era ricoverato, è stato trasferito in Rianimazione.

 

Più informazioni su