Quantcast

Il “Buskers Festival” conquista il pubblico e si proietta verso la prossima edizione

successo per la 5° edizione della rassegna internazionale dell’arte di strada del Molise, una short edition nel rispetto delle normative anti-Covid

Divertimento, arte e magia hanno conquistato il pubblico il 18 agosto 2020 per la 5° edizione del Casteldelgiudice Buskers Festival, la rassegna internazionale e multiculturale dell’arte di strada del Molise, che si è svolta con una short edition in Piazza Marconi nel rispetto delle normative anti-Covid.

Una serata inaugurata dal direttore artistico Luigi Russo, che anche stavolta ha stupito tutti con spettacoli sorprendenti, e dal sindaco Lino Gentile, che ha sottolineato l’importanza di dare seguito ad una manifestazione che valorizza la cultura dell’arte di strada, dà sostegno ai lavoratori dello spettacolo ed è motivo di promozione turistica non solo per Castel del Giudice, ma per tutto il territorio molisano.

castelgiudice festival

Nel rispetto delle distanze di sicurezza, grazie alla collaborazione con l’Associazione nazionale Carabinieri – Nucleo di protezione civile di Agnone, la piazza principale del paese è stata allestita con sedie disposte davanti all’area spettacolo in cui si sono esibite due compagnie di professionisti dell’arte di strada. Un altro spazio, dedicato allo street food, è stato invece arricchito dai diversi food truck e stand di produttori molisani e abruzzesi, tra hamburger gourmet, arrosticini, piatti al tartufo, panini, crepes e zucchero filato.

castelgiudice festival

A meravigliare il pubblico, le gag e le acrobazie aeree di Nando e Maila, i quali esibendosi in una colorata ed originale scenografia dalle forme di un tendone da circo hanno regalato ai partecipanti lo show  “Kalinka – Il circo russo come non l’avete mai visto”, fra musica del mondo, danze, giocolerie al limite del possibile e i contorsionismi della giovane Marilù. Uno spettacolo fatto di un linguaggio nuovo e coinvolgente.

La serata è continuata con gli effetti speciali della compagnia Lux Arcana, che tra danza contemporanea, giocoleria, luci e arti marziali hanno suscitato lo stupore del pubblico con il loro show “Di luce e di fuoco”. Scintille, disegni, fiamme in movimento hanno illuminato e dipinto la notte di Castel del Giudice fra incanto e colori.

Ora gli organizzatori del Comune di Castel del Giudice e della Pro loco guardano all’11 ottobre, per la terza edizione della Festa della Mela e all’estate del 2021, quando andrà in scena – stavolta si spera con una lunga edizione – il 6° Casteldelgiudice Buskers Festival.