Le rubriche di Primonumero.it - Fantapoesie

Figlio nostro figlio di tutti

Più informazioni su

    Di Alessio Toto e Valentina Farinaccio

    Un giorno leggerai queste parole scritte senza l’uso della penna, forse sorriderai ma sono state ideate con anima e cuore, perchè devi sapere che, al solo tuo pensiero, le nostre mani stanno tremando. Ancora non vedi le luci del palcoscenico, tuttavia già sei protagonista e noi spettatori.

    Per ora non ci conosciamo, eppure abbiamo la certezza di trovare la migliore persona che possiamo mai aver incontrato. Da quando siamo innamorati, come una benedizione, sei sempre presente, un desiderio irrefrenabile, infatti ci chiediamo: “Ma come è stato possibile, fino adesso, vivere senza di te?”.

     

    Se il nostro amore rappresenta un cerchio, tu ne sei il centro, la tua purezza il diametro e l’innocenza il raggio, non saremo nè i primi nè gli ultimi a diventare genitori, ma sappi che ci rendi unici, proviamo un bene inspiegabile e insuperabile.

    Quando nascerai, nasceremo anche noi insieme a te, per questo perdona in anticipo i nostri sbagli, agiremo senza sapere con assoluta sicurezza se staremo facendo la cosa giusta, in compenso daremo noi stessi affinchè possa specchiarti nei nostri occhi. Ti insegneremo cos’è l’onestà, il rispetto e la tolleranza, apprenderai la gentilezza e l’umiltà, ti spiegheremo l’autostima, la generosità e l’impegno, studierai la sensibilità e i sacrifici, di fronte alle avversità proverai a pensare a ciò che il problema sta cercando di dirti.

    Tra non molto sarai figlio nostro, imparerai a camminare da solo, non invaderemo il tuo sentiero, ma ti daremo delle radici, una terra stabile e un trampolino per volare lontano da noi, incontro alla vita, perchè diventerai figlio di tutti. Con immenso amore, mamma e papà.

    Valentina Farinaccio Alessio Toto

    Più informazioni su