Ferragosto, la rivincita dell’arrosto a casa su quelle mete in cui la sicurezza è a rischio foto

Gruppi di amici o familiari si stanno cimentando in una riscoperta tutta molisana confinata nelle case affittate nei nostri piccoli comuni o in campagna soltanto per il week end. Buona anche l’affluenza in montagna, mentre c'è chi ha optato per il campeggio o una giornata in piscina. Sulle strade intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine

Il mare, ovvio ma la vera novità di quest’anno nei molisani che abbiamo ascoltato è rappresentata dalla scelta di arrostire sì, ma a casa propria. Quasi del tutto snobbate le mete estere (anche alla luce delle ultime disposizioni del governo che impone il tampone a chi rientra da Grecia, Spagna, Malta e Croazia, ndr) o i lunghi viaggi per raggiungere luoghi di villeggiatura spesso in riva al mare, quest’anno borghi e campagna se la cavano bene.

Ferragosto 2015 famiglia

Da stamattina, giorno di Ferragosto, infatti gruppi di amici o familiari si stanno cimentando in una riscoperta tutta molisana confinata nelle case dei nonni che abitano in campagna, o in quelle di lontani zii che possiedono vecchi immobili in piccoli centri della regione. Alle 11 la città di Campobasso era quasi deserta, pochissime le presenze lungo corso Vittorio Emanuele, il cuore dello ‘struscio’ e del caffè nei giorni di festa. Ma non oggi che è Ferragosto.

Corso Campobasso deserta 15 agosto

Arrivano notizie di paesi che nelle ultime ore si sono riempiti grazie a turisti e visitatori arrivati tra ieri sera e questa mattina dopo aver affittato case al borgo o in campagna per il weekend intendendo trascorrere una giornata all’insegna della tranquillità tra brace e arrosti che sono le portate immancabili sulla tavola di Ferragosto.

Ferragosto 2020 arrosto

Considerando anche la diffusione capillare dei piccoli comuni in Molise, che promettono di offrire un patrimonio naturale, paesaggistico, culturale e artistico senza eguali, potrebbe essere il Ferragosto della riscoperta tutta molisana. Le nostre ricchezze d’altronde sono state riscoperte proprio durante la pandemia, gli stessi molisani si sono guardati meglio attorno per esplorare bellezze a due passi da casa e, forse proprio per questo, trascurate.

Buona anche l’affluenza in montagna, traffico intenso ma regolare è stato rilevati lungo le direttrici verso Campitello di Sepino e il Matese perché la montagna con i suoi ampi spazi verdi all’aperto, infonde sicurezza, in termini di rischio di contagi. Sold out anche negli agriturismi, uno dei pochi settori che dopo il lockdown, ha ripreso a pieno ritmo un po’ ovunque.

Ed anche il successo degli agriturismi rientra nella riscoperta del turismo di prossimità. Molte le strutture che hanno ampliato la propria offerta, proprio in vista del Ferragosto: dai pranzi sull’erba, agli aperitivi in piscina.

piscina

Nel frattempo le strade restano sorvegliate speciali. In occasione del weekend di Ferragosto è stata disposta un’intensificazione dei controlli: quattro pattuglie questa mattina erano concentrate a controllare il traffico, piuttosto intenso, sulla Bifernina, sulle statali 17 e 87.  Riflettori accessi all’altezza della diga del Liscione dove i semafori potrebbero creare rallentamenti a prescindere dalle recenti disposizioni disposte dalla Prefettura.

CN