Quantcast

Cumuli di immondizia su via Duomo non ritirati, “così non si può fare turismo”

Più informazioni su

Strada Duomo, ingresso del Borgo Antico di Termoli, si presenta così stamane (foto scattate dopo le 13). È 20 agosto, siamo nella perla turistica della costa molisana ma lo spettacolo sarebbe indegno finanche per un borgo disabitato.

immondizia via duomo paese vecchio

Buste abbandonate senza troppa accortezza che si offrono allo sguardo basito di turisti. Il ritiro dei rifiuti in base al calendario della differenziata nel Borgo è avvenuto in mattinata intorno alle 11 del mattino. Evidentemente con alcune falle. Perlustrando le vie del borgo alle 13 si nota ancora qualche mastello fuori dagli usci delle abitazioni. Regola vorrebbe che alle prime luci del mattino si effettuasse il ritiro così che i residenti, prima di uscire, possano riportarli i bidoncini nelle loro case. Ma non sempre gli orari sono rispettati.

immondizia via duomo paese vecchio

Ma lo ‘spettacolo’ di stamane sulla strada che porta alla piazza principale del Borgo, piazza Duomo, è questo documentato dalle foto. Cumuli di buste che, verosimilmente, di rifiuti correttamente differenziati non recheranno traccia. Due i ‘mucchietti’, oltraggio per lo sguardo di chiunque abbia un minimo a cuore il senso estetico e il decoro di una città, a maggior ragione se turistica come Termoli.

Ed è proprio su questo aspetto che si soffermano alcuni residenti e commercianti del Borgo. L’immondizia è ancora in mezzo alla strada e loro sono esasperati. “20 agosto, non è un modo di fare turismo” sostengono. Mancanza di controllo e di rispetto delle regole quello che denunciano, adirati e scandalizzati.

Giorni fa avevamo documentato la protesta, che va avanti da tempo immemore, dei residenti di Largo Tornola, piazzetta-gioiello del Paese Vecchio dell’antico borgo marinaro. In quel caso a catalizzare l’ira dei residenti è il posizionamento dei mastelli per la differenziata in un luogo non autorizzato da parte di un noto ristorante della zona.

Bidoni nauseabondi ‘spinti’ in Largo Tornola, residenti inchiodano il ristorante coi video: “faremo denuncia”

Stavolta invece l’incivile malcostume parrebbe essere quello di privati cittadini che hanno deciso di ‘offendere’ così il cuore turistico della città. Resta da capire perchè quelle buste non siano state ritirate dagli operatori ecologici.

Più informazioni su