Comunali a Montenero, l’ex assessore Di Stefano non si candida e appoggia De Risio

L’ex assessore Massimo Di Stefano non si candida alle comunali 2020 ma afferma di appoggiare Fabio De Risio, il candidato della coalizione dall’unione delle forze di ‘Costruiamo il futuro’ e ‘Montenero bene comune’, parte dell’ormai ex ‘Montenero che rinasce’.

“Prendo una decisione finalizzata “a favorire” un’esperienza che possa rigenerare il tessuto sociale, politico ed amministrativo del Comune di Montenero di Bisaccia. Alla vigilia della pubblicazione delle liste elettorali per la elezione diretta del Sindaco e per il rinnovo del Consiglio Comunale di Montenero di Bisaccia, che si svolgeranno il 20 e 21 settembre prossimi, in qualità di amministratore uscente, dichiaro la mia convinta disponibilità a sostenere il polo civico alternativo guidato dal candidato Sindaco Fabio De Risio, sintesi su cui confluiscono le forze alternative impegnate alla ricostruzione della città” scrive Di Stefano in una lunga nota affidata alla stampa.

“Mi impegnerò, affinché si affermi questo Polo – prosegue l’ex assessore che aveva costituito il comitato ‘Cambiamo Montenero – che dovrà intercettare e collocarsi nello spazio politico e non solo elettorale, in cui le forze siano unite e nel quale possano convergere tante iniziative, molte risorse individuali e collettive, organizzate e non, che in questi anni a Montenero di Bisaccia hanno incarnato i valori della giustizia sociale, della solidarietà, della legalità, della cittadinanza attiva, della coesione, in una parola: della possibile rinascita cittadina.

Il “cambiamento” di un territorio non può essere introdotto dall’esterno, ma dev’essere frutto di un moto interno che ne abbraccia orgoglio ed identità, per ricostruire dalle macerie una città ferita.

La proposta per cui mi spendo saprà accogliere le tante persone di buona volontà, desiderose di mettersi a servizio della città ed a cui dico semplicemente: È questo il momento, uniamoci e Cambiamo Montenero. Solo “insieme” possiamo farlo ed i “sogni” si possono realizzare.

Questa mia disponibilità è la continuazione del cammino politico elettorale, mai interrotto, sempre teso a condividere con i cittadini e con il territorio le idee ed i programmi, fatto in anni di lavoro e di azione per il bene comune, che sempre va difeso.

Ai cittadini dovrà essere assicurata la totale trasparenza delle scelte: saranno sempre oggetto di confronto pubblico e troveranno nell’agorà l’espressione più alta di quella partecipazione democratica in cui crediamo.

Il mio impegno sarà teso anche a dare conto a tutti i cittadini di Montenero di Bisaccia degli sviluppi di questa nuova proposta e del relativo confronto costruttivo al servizio della città intera e soprattutto delle persone più svantaggiate”.

Per Di Stefano “è urgente e non più rinviabile esprimere la volontà di cambiamento da parte di quanti hanno dimostrato di avere a cuore le sorti di Montenero di Bisaccia, la nostra piccola cara città. Chi ama veramente Montenero deve dimostrarlo, collaborando insieme. “Come quando nel dilemma del re Salomone per il figlio conteso da due madri, la vera rinunciò al proprio figlio per salvarlo. Ed il suo amore fu riconosciuto”.

Con immensa stima e gratitudine, saluto tutti i cittadini e elettori, che volevano il mio impegno anche in questa tornata elettorale. Faccio umilmente un passo indietro a livello di candidatura, ma continuerò ancora di più ad essere a disposizione dei cittadini di Montenero di Bisaccia, attraverso l’impegno nelle associazioni culturali, sociali e di volontariato”.