Quantcast

Paziente dà in escandescenze, sferra un pugno a un’infermiera e la scaraventa a terra. Denunciato

E’ accaduto nel reparto di psichiatria del Cardarelli: l’uomo le ha sferrato un pugno e l’ha scaraventata a terra. La donna ha riportato dieci giorni di prognosi a causa delle ferite riportate

I contorni della vicenda sono al vaglio degli investigatori, gli agenti della Polizia di Stato stanno ricostruendo quanto accaduto ad una infermiera che era a lavoro nel momento in cui è stata aggredita da un paziente riportando diverse ferite e una prognosi di dieci giorni.

L’aggressione è avvenuta nel reparto di psichiatria nel pomeriggio di oggi, 20 agosto. La donna stava svolgendo le consuetudinarie mansioni di reparto quando il paziente avrebbe iniziato a dare in escandescenze.

E inutile sarebbe stato il tentativo dell’infermiera di riportarlo alla calma perché l’uomo sarebbe passato in un istante dalle parole ai fatti. Dunque l’ha scaraventata a terra, sferrandole un pugno e provocandole la rottura degli occhiali da vista.

Le urla hanno ovviamente attirato l’attenzione degli altri colleghi che sono accorsi in suo aiuto. Hanno bloccato l’uomo e chiesto l’intervento degli agenti di polizia.

Mentre calmavano il paziente, l’infermiera è stata portata in ambulatorio per essere medicata e calmata, visto anche i momenti di grande paura che era appena stata costretta a vivere.

Ha riportato diverse contusioni e i medici del Cardarelli le hanno refertato dieci giorni di prognosi.

Mentre per l’uomo si è proceduto d’ufficio con una denuncia per violenza a pubblico ufficiale e lesioni.