Cantieri Creativi, nella notte di San Lorenzo il simposio di arte visiva e poesia

Più informazioni su

Si è svolto il 10 agosto, come ogni anno, il simposio di arte visiva e poesia a cura dei Cantieri Creativi, quest’anno intitolato QUANDO IL DITO INDICA IL CIELO”.

Interamente all’aperto, nel silenzio e nel fascino del giardino di villa Inclinata in via Degli Aceri 105 a Termoli, poesie e racconti sul tema – intervallati da brani musicali e contornati dalle splendide opere scultoree di Michele Carafa e di Antonietta Aida Caruso – si sono susseguite espressioni variegate di arte, attuando un distacco momentaneo dai ritmi consueti del nostro tempo.

notte san lorenzo cantieri creativi

Le sculture sono state presentate dal critico Antonio Narducci. I poeti che hanno recitato – Mario Antenucci, Maria Cannito, Laura D’Angelo, Michela Della Penna, Rossella de Magistris, Pasquale Di Lena, Pina Di Nardo, Virginia Macchiaroli Mucciaccio, Linetta Mazzilli Colavita, Maria Carmela Mugnano, Antonio Narducci, Virginia Notarpasquale, Angelo Passarelli, Angelo Perfetto, Rosalia Ruggiero, Antonio Sisto, Gilda Cieri Stramenga e Adele Terzano – hanno interagito con i critici letterari: Ida Di Ianni, Lucia Lucianetti e Antonio Mucciaccio.

notte san lorenzo cantieri creativi

La band, costituita da Michela Della Penna, Sandro Tascione, Luca Mastrogiuseppe e Antonio Narducci, ha proposto brani inediti di poesia musicata, resi particolarmente intensi dal suono del duduc, uno strumento armeno di raro fascino.

antonietta aida caruso

A condurre la serata la referente dell’associazione Antonietta Aida Caruso alla quale abbiamo chiesto il perché di questa consueta interazione di arte visiva, musica e parole e cosa le accomuna? “Le accomuna l’anima – ha risposto -. Le vie di comunicazione dell’arte hanno variegate manifestazioni e quando un artista mette a disposizione la propria opera per crearne una collettiva, fa della sua opera il tassello di un lavoro a più mani e il tutto viene potenziato”.

 

Più informazioni su