Balconi e davanzali più belli: prorogata l’iscrizione del concorso ‘Campobasso in fiore’

E’ rivolta alle persone appassionate di fiori e con il pollice verde la prima edizione del concorso “Campobasso in fiore 2020”, gratuito ed aperto a tutti gli abitanti della città di Campobasso che disponessero di balcone, davanzale, terrazza, scala, particolare architettonico o giardino visibile dalla strada, che si impegnassero, a proprie spese, ad arredarli con piante e fiori. L’anno scorso venne organizzata una iniziativa simile, curata dall’associazione di quartiere legata alla chiesa del Sacro cuore.

Questa volta invece sarà coinvolta tutta la città. Ci si potrà iscrivere fino al 15 settembre: è stata prorogata la data di scadenza dell’iniziativa, prima fissata al 31 luglio.

“Questa proroga è pensata per dare consentire una partecipazione dei cittadini all’iniziativa ancora più ampia e soprattutto per garantire una maggiore permanenza dei decori floreali che consenta ai residenti ed ai visitatori di ammirare ed apprezzare gli addobbi proposti dai partecipanti che, nell’insieme, renderanno più bella la nostra città”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura Paola Felice. “Entro la data di iscrizione ora fissata al 15 settembre, tutti gli allestimenti dovranno essere completati e dovranno essere mantenuti per un periodo di tempo più lungo possibile, comunque, almeno fino al 30 settembre”. 

Prorogato anche il termine di scadenza entro il quale gli esercizi commerciali potranno aderire al circuito per la spesa dei buoni acquisto messi in come premio dall’amministrazione comunale tramite “Manifestazione di interesse esercizi commerciali – Campobasso in fiore 2020”, fissando lo stesso al 30 settembre 2020.

La data e le modalità di premiazione verranno comunicate ai partecipanti con opportuno anticipo sul sito internet del Comune di Campobasso www.comune.campobasso.it e sui canali social.