100 fantapoesie, 22 mesi in compagnia di Alessio che ora diventa padre: auguri e grazie!

alessio toto valentina farinaccio

Ogni cosa ha il suo tempo, ma noi preferiamo credere che quando si chiude una porta si apre un portone. E sicuramente per Alessio Toto, il nostro fantapoeta che ci ha tenuto compagnia per 22 mesi di fila, senza mai saltare nemmeno un sabato, ora è arrivato il momento di “appendere” la penna al chiodo e dedicarsi a qualcosa di straordinario, grandioso, come la paternità. Ieri, sabato 1 agosto, Primonumero.it ha pubblicato la centesima nonchè ultima Fantapoesia, non a caso dedicata alla vita che tra non molto sbarcherà sul pianeta Terra attraverso l’amore di Alessio e della moglie Valentina Farinaccio.

Figlio nostro figlio di tutti

Ho iniziato questa avventura il 07 settembre 2018 ed oggi 01 agosto 2020 termina qui – ha scritto Alessio sulla sua pagina Facebook – Fin da subito mi sono chiesto quando sarebbe arrivata l’ora di lasciare, decidere di abbandonare una passione provoca dispiacere. Allora ho pensato: se un giorno avrò il privilegio di diventare padre, attacco la penna al chiodo! Credo di aver scelto il momento migliore di dire basta. Tra un po’ diventerò papà per la prima volta e desidero dedicare a mio figlio tempo, anima e corpo. Sono arrivato a 100 scritti, in 22 mesi non ho mai saltato un sabato, di questo ne vado fiero, ho dato tutto me stesso. Eternamente grato al direttore di Primonumero Monica Vignale per aver creduto in me. A voi cosa dire? Mi avete commosso riempiendomi di complimenti, anche se la parola grazie è troppo piccola e non renderebbe giusto omaggio, vi ringrazio dal profondo del mio cuore per avermi letto, è stato un onore, spero di avervi regalato attimi di spensieratezza, riflessioni e perchè no risate, ma soprattutto mi auguro di aver sfiorato il vostro cuore, questo era il mio vero obiettivo. Mi mancherete, forse un giorno avrò un nuovo progetto o mi troverete in qualche scaffale di una libreria, per il momento le fantapoesie sono in buone mani, le vostre…

Parole sincere, pulite, come questo ragazzo che lavora in Fiat e coltiva la passione per i versi che ci ha regalato una rubrica originale, tenendoci compagnia con uno sguardo positivo sul mondo e sulla vita. Un Fantapoeta nel senso più vero e pieno del termine, al quale siamo noi a dire GRAZIE. E perchè no, arrivederci.

Ad Alessio e Valentina, la sua musa e la sua dolcissima compagna, i nostri auguri più affettuosi per la nuova entusiasmante avventura.

Alessio Toto, la tuta blu che parla al cuore con le sue poesie-matrioska: “In Fiat mi chiamano fantacollega”