Quantcast

Tutti pazzi per il Molise: decine di turisti da ogni angolo d’Italia. Anche Petrella lancia la casa vacanza gratis

Le prime settimane di soggiorno confermano il successo dell'iniziativa che prevede soggiorni gratuiti nella nostra regione: arrivi dal Nord e dal Sud del Paese. E mentre San Giovanni in Galdo e Filignano si 'coccolano' i propri turisti, anche Petrella Tifernina lancia un progetto analogo.

Sono arrivati da ogni parte d’Italia: Emilia-Romagna, Campania, Lazio, Puglia, Lombardia, Piemonte, Veneto. E anche dalla pittoresca Toscana, la regione che presenta una lunga lista di vip (il cantante Sting e il regista Ridley Scott solo per fare qualche nome) che l’hanno scelta come meta di soggiorno. Certo, il Molise non sarà glamour come la Toscana ma ha le sue carte da giocare sul tavolo del turismo che quest’anno, con la pandemia causata dal Sars-Cov-2, ha costretto a cambiare i meccanismi delle vacanze: la natura incontaminata, i tesori di storia e arte, i borghi piccoli simili a dei presepi, l’accoglienza hanno suscitato la curiosità delle decine di turisti che in queste settimane stanno trascorrendo un soggiorno nei paesi che hanno messo a disposizione case gratuite.

“E’ bellissimo svegliarsi al mattino e vedere la campagna, ascoltare i suoni della natura”, ha detto ad esempio un turista napoletano a uno degli esponenti dell’associazione ‘Amici del Morrutto’ di san Giovanni in Galdo, centro poco distante da Campobasso che ha fatto da precursore ad un progetto – ‘Regalati il Molise’ – che si sta estendo a macchia d’olio in regione.

turisti a san giovanni in galdo

Sono 30 le persone giunte finora in paese, altre dieci sono attese oggi (25 luglio). Per tutti la ‘cena di benvenuto’ con il sindaco e alcuni residenti del paese, un momento di aggregazione, socialità e allegria.

Siena, Milano, Fondi (provincia di Latina): queste alcune delle città di provenienza dei turisti che hanno soggiornato a San Giovanni in Galdo dove si registra il tutto esaurito. “Ci sono richieste fino al 4 ottobre, ultimo giorno in cui c’è la possibilità di usufruire delle case vacanze gratuitamente”, dicono dagli ‘Amici del Morrutto’. Ospiti in paese pure lo scrittore Piero Sorrentino con la moglie, oltre a tour operator toscani che, dopo aver scoperto il Molise, potranno ‘pubblicizzare’ ancora meglio le nostre bellezze grazie ai tour in montagna, ai pranzi negli agriturismi o ai ‘giri’ nei negozi in cui vendono prodotti tipici molisani. E qui garantiscono un ritorno economico per tutto il territorio perchè “spendono anche 500-600 euro”.

turisti filignano

Anche a Filignano l’idea di offrire un soggiorno gratis – nelle stanze dell’hotel Le Ginestre – si sta rivelando vincente. Il paese, uno dei borghi più belli della nostra regione nonchè luogo di nascita del tenore Mario Lanza, è stato visitato in questi giorni da turisti dalla Campania, dalla Puglia. Altri sono arrivati da Bologna, Roma e Firenze. La settimana prossima dovrebbero arrivare dal Trentino, un’altra regione che è tra le mete turistiche più blasonate d’Italia.

“Accompagnati da una guida i turisti hanno girato il Molise, visitato il museo della Memoria e il museo dell’arte contadina”, spiega il consigliere comunale delegato al turismo Daniele Di Meo. Poi “hanno visto le nostre casette e i muretti realizzati in pietra a secco”. Tesori sconosciuti anche ai molisani.

A Filignano ci sono prenotazioni da agosto fino alla fine di settembre e, aggiunge Di Meo, “i turisti sono entusiasmo, qualcuno vuole tornare pagando ovviamente il soggiorno”.

Probabilmente proprio sulla scorta di queste due iniziative di successo che Petrella Tifernina ha deciso di dare vita ad una iniziativa del genere: ‘Petrella Case-Vacanze’, progetto ideato e promosso dall’amministrazione comunale che darà un contribuito ai residenti che metteranno a disposizione le proprie abitazioni ai turisti che sceglieranno il piccolo borgo molisano come meta per le proprie vacanze, a partire dal 1 agosto e fino al 13 settembre.

“Una casa-vacanze a costo zero, quindi, per motivare e incentivare l’ospitalità turistica nella regione”, dicono dal Comune.

“L’iniziativa-  esplicita il sindaco Alessandro Amoroso –  intende far leva su un trend attualissimo,  quello del turismo di prossimità, caratterizzato da itinerari brevi e rinnovato spirito di appartenenza, alla scoperta di luoghi sconosciuti, spesso snobbati dagli stessi italiani; per tali ragioni, il progetto “Petrella Case-Vacanze” è aperto ai soli cittadini residenti in Italia, fatta eccezione per i molisani e i loro parenti. L’obiettivo è estendere la conoscenza di questo territorio a quanti non abbiano mai avuto la possibilità di farlo, attraverso un’esperienza di ospitalità “semplice”. Vivere la vita del borgo – continua il primo cittadino – riassaporare i ritmi lenti di una quotidianità perduta, godere appieno delle bellezze naturali e architettoniche della nostra regione, assaporare il gusto della tradizione, sono gli elementi alla base di questa iniziativa che ha per protagonisti gli stessi abitanti di Petrella”.

Per partecipare basterà compilare il modulo reperibile sulla homepage del sito del Comune di Petrella Tifernina e inviarlo all’indirizzo di posta elettronica: casevacanze.comunepetrella@gmail.com

 

(foto pagine Facebook Amici del Morrutto e Comune di Filignano)