Tornava da San Severo con eroina e cocaina per la piazza di Campomarino: 21enne arrestato

Il giovane egiziano, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato dai carabinieri per un controllo ed è finito in manette. Aveva anche 1400 euro in contanti in banconote da piccolo taglio

Tornava da San Severo, dove presumibilmente si era da poco rifornito di droga da rivendere ai piccoli spacciatori della zona di Campomarino. Quando i carabinieri l’hanno fermato, gli hanno trovato addosso 20 grammi di eroina, 1 grammo di cocaina e 1400 euro in contanti suddivisi in banconote di piccolo taglio.

Non è da escludere che parte del carico col quale era tornato dalla Puglia l’avesse già venduto. Ora però è finito in manette un 21enne egiziano, già noto alle forze dell’ordine.

Merito di un controllo anti droga effettuato dai carabinieri della stazione di Campomarino. Durante il controllo, l’egiziano ha mostrato uno strano nervosismo che ha spinto i militari ad andare a fondo effettuando una perquisizione. Da lì, il ritrovamento degli stupefacenti e dei soldi.

arresto cc droga campomarino

A quel punto il giovane è stato condotto in caserma e poi dichiarato in arresto. Droga e denaro sono stati sequestrati.

Si tratta dell’ennesima dimostrazione di come la vicina provincia di Foggia sia il luogo dove molti spacciatori della costa molisana si riforniscono di stupefacenti da smerciare nelle piazze molisane, un fenomeno che d’estate diventa anche più frequente per l’aumento della popolazione che raggiunge la costa molisana per le vacanze estive.

L’Arma assicura che “continuerà senza sosta, soprattutto nel periodo estivo e nel fine settimana, l’attività dei Carabinieri per contrastare lo spaccio delle sostanze stupefacenti nel territorio molisano”.