Quantcast

Spiaggia libera, ecco i bagni chimici. Ma la giornata di mare è rovinata dal maltempo

Sono stati installati i primi bagni chimici a ridosso delle spiagge libere di Termoli, come promesso nelle scorse settimane e come da accordi con la Regione Molise che ha stanziato dei fondi a favore dei Comuni costieri che hanno dovuto sostenere delle spese in più quest’anno per mettersi in regola con le normative anti Covid.

E’ spuntato questa mattina, sabato, sul lungomare nord di Termoli. Un bagno chimico a disposizione della spiaggia libera attrezzata contro il rischio Covid. Oltre ai pali di distanziamento che l’Amministrazione Comunale di Francesco Roberti ha fatto installare per garantire il rispetto dei metri tra un ombrellone e l’altro, e oltre al servizio di salvamento, ora l’adeguamento si completa con i bagni chimici in alcuni punti del lungomare, sia a nord che a sud.

Uno dei bagni è stato sistemato nell’area di spiaggia libera fra i lidi ‘Le Dune’ e ‘Aloha’. Nei vari accessi al mare sono stati invece montati i cartelli che pubblicizzano l’App ‘QuantiSiamo’, utile per conoscere la presenza e l’eventuale affollamento di gente sulle spiagge libere termolesi.

‘Immuni’ dagli assembramenti in spiaggia con l’app QuantiSiamo. In futuro potrà servire anche per bar e ristoranti

 

Purtroppo quella di oggi, 18 luglio, non è giornata adatta per stare in spiaggia, come testimoniano queste foto di ombrelloni chiusi. Forte vento da nord, temperature attorno ai 22-23 gradi ma che sembrano meno proprio a causa della brezza e nuvole nere che minacciano pioggia in cielo, per altro arrivata in tarda mattinata.

spiaggia termoli mare ombrelloni chiusi

Gli unici che se la godono sono gli amanti del kite surf e simili. Sembra una giornata autunnale e invece siamo nel pieno dell’estate.