Rubati mille metri di fili elettrici dell’alta tensione, carabinieri recuperano la refurtiva

I carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Larino hanno recuperato questa notte nelle campagne di Montelongo circa 1.000 metri di fili elettrici che erano stati rubati poco prima, dai tralicci dell’alta tensione dell’Enel.

Dopo aver ricevuto la comunicazione del furto appena avvenuto, i militari hanno ispezionato l’area circostante e hanno rinvenuto quasi tutta la refurtiva, nascosta sotto una fitta vegetazione.

I cavi di rame erano stati lasciati dai ladri in quel luogo probabilmente con l’intento di essere successivamente recuperati e trasferiti altrove.

Il valore del materiale recuperato è in corso di quantificazione e appena possibile sarà restituito all’avente diritto. Sono in corso indagini per identificare gli autori del furto. Del caso si occupa la Procura della Repubblica di Larino.

Pochi giorni fa un furto di rame era avvenuto a San Giuliano di Puglia, dove dei ladri hanno smontato e portato via le grondaie degli spogliatoi del campo sportivo.

Ladri di rame devastano spogliatoi del campo sportivo, ora chiuso perchè pericoloso