Ospedale Veneziale, Asrem acquista 11 monitor per controllo pazienti anche in movimento

Reparto di anestesia e rianimazione e sale operatorie dell’ospedale Veneziale di Isernia: arrivano 11 nuovi monitor di ultima generazione e migliora la dotazione strumentale a beneficio di medici e soprattutto pazienti. Un acquisto dell’azienda sanitaria regionale, la Asrem, che “con un ingente sforzo economico ha dotato l’ospedale di 11 monitor multiparametrici di ultima generazione, dotati di moduli sofisticati per migliorare l’accuratezza del monitoraggio e ottenere misurazioni fisiologiche accurate”.

Si tratta di strumentazioni provviste di uno schermo completamente touchscreen e – all’interno – di un ulteriore monitor estraibile che, registrando gli stessi parametri del dispositivo principale, può essere utilizzando durante gli spostamenti del paziente per eseguire indagini radiologiche o trasferimenti.

Monitor terapia intensiva rianimazione veneziale Isernia

Tutti i monitor funzionano con connessioni intuitive a due stazioni di controllo, presenti nel reparto, che consentono il controllo continuo del paziente.

“L’impegno economico profuso dall’azienda sanitaria in favore dell’ospedale Veneziale conferma l’attenzione dei vertici Asrem nei confronti del nosocomio isernino al fine di offrire all’utenza una risposta efficiente e puntuale” ribadisce il direttore generale Oreste Florenzano.

Monitor terapia intensiva rianimazione veneziale Isernia